Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi – Kiev, massiccio attacco a strutture energetiche. Dodici navi con cereali partite grazie a Onu e Turchia

Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi – Kiev, massiccio attacco a strutture energetiche. Dodici navi con cereali partite grazie a Onu e Turchia

31 Ottobre 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
I raid a tappeto dei russi su tutto il Paese arrivano due giorni dopo l’attacco alla flotta del Mar Nero, in Crimea. Il Cremlino: “Faremo ripartire l’export dei cereali solo dopo che le circostanze saranno chiarite”

È scattato l’allarme anti-areo in tutto il territorio dell’Ucraina, in particolare nelle regioni di Zhytomyr, VinnitsaCherkasyChernivtsiKirovograd, Nikolaev e Odessa, come pure sulla capitale Kiev dove i media riportano la notizia di esplosioni mirate soprattutto sulle strutture energetiche.

Intanto il viceministro degli esteri russo, Andrey Rudenko, dichiara: “Qualsiasi discorso su ulteriori passi della Russia rispetto all’accordo sul grano con l’Ucraina sarà possibile solo dopo che tutte le circostanze dell’attacco alle navi della nostra flotta del Mar Nero saranno chiarite e il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite terrà una riunione su questo argomento”. Intanto dodici navi per l’esportazione di
grano sono partite dall’Ucraina grazie alla mediazione di Turchia e Onu.

 


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Le notizie in diretta dal conflitto Ucraina-Russia

 

Kiev, 50 missili da crociera russi su impianti energia anche a sud-ovest e centro

Cinquanta missili da crociera russi (dei quali 44 sarebbero stati abbattuti secondo il comando delle forze aeree ucraine) lanciati questa mattina su tutto il territorio ucraino hanno danneggiato anche infrastrutture energetiche nelle regioni di Cherkasy (centro) e Chernivtsi (sud-ovest), oltre che nella capitale Kiev: lo hanno reso noto le rispettive autorità locali, come riporta Ukrinform.

 

 

Ucraina: Erdogan, continueremo sforzi per accordo grano

La Turchia è “risoluta a continuare i suoi sforzi” e a difendere l’accordo per l’esportazione del grano ucraino “nonostante l’esitazione russa”. Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, uno dei garanti dell’intesa firmata lo scorso 19 luglio a Istanbul. “Sebbene la Russia sia titubante perché non le sono state offerte le stesse agevolazioni, siamo determinati a continuare i nostri sforzi al servizio dell’umanità”, ha dichiarato Erdogan.

Vola il prezzo del grano con alt di Mosca all’accordo

Vola il prezzo del grano sui mercati internazionali dopo che la Russia ha sospeso l’accordo con l’Ucraina per il passaggio del grano di Kiev attraverso il Mar Nero in seguito agli attacchi subiti dalla sua flotta a Sebastopoli. I future sul grano tenero balzano del 5,6% a 8.762,5 dollari al bushel, dopo aver toccato un massimo del 7,7%, mentre quelli sul grano duro salgono del 4,8% a 9.645 dollari il bushel, dopo un picco del +6,2%, sui timori di un nuovo blocco all’export di grano ucraino, tra i principali produttori internazionali di frumento. Tra i beni alimentari si surriscaldano anche il mais (+2,3% a 696,7 dollari) e l’olio di palma (+2,8%).

 

Crimea, l’attacco a una delle 4 navi della flotta Russa nella baia di Sebastopoli

 

Ucraina: dodici navi con il grano partite grazie a Onu e Turchia

Dodici navi per l’esportazione di grano sono partite oggi dall’Ucraina, nonostante la Russia si sia ritirata dall’accordo sul grano mediato dalla Turchia e dall’Onu. Lo annuncia il ministro ucraino delle infrastrutture Oleksandr Kubrakov su Twitter. “Oggi 12 navi hanno lasciato i porti ucraini. Le delegazioni dell’Onu e della Turchia hanno messo a disposizione dieci squadre di ispezione per controllare 40 navi al fine di soddisfare l’iniziativa sul grano del Mar Nero. Il piano di ispezione è stato accettato dalla delegazione ucraina. La delegazione russa è stata informata”, ha affermato il ministro

 

Uno dei mercantili in transito nel Mar Nero
Uno dei mercantili in transito nel Mar Nero (reuters)

 

Kiev: in corso attacco massiccio russo contro strutture energetiche

Un “massiccio attacco” russo è in corso contro strutture energetiche in diverse regioni dell’Ucraina. Lo ha annunciato la presidenza ucraina. “I terroristi russi hanno lanciato ancora una volta un massiccio attacco contro le strutture del sistema energetico in diverse regioni”, ha affermato un consigliere della presidenza ucraina, Kyrylo Tymoshenko. “Alcuni dei missili sono stati abbattuti dalla difesa antiaerea, mentre altri hanno colpito il loro obiettivo”, ha aggiunto.

 

 Blackout controllati nella città di Odessa
 Blackout controllati nella città di Odessa (afp)

 

 

Allarme antiaereo in tutto Paese, esplosioni a Kiev

È scattato l’allarme anti-areo in tutto il territorio dell’Ucraina, in particolare nelle regioni di Zhytomyr, Vinnitsa, Cherkasy, Chernivtsi, Kirovograd, Nikolaev e Odessa, come pure sulla capitale Kiev dove i media riportano la notizia di esplosioni.
“La difesa aerea è entrata in funzione a Kiev”, ha fatto sapere l’amministrazione della città su Telegram.

Blinken discute delle relazioni Russia-Ucraina con il ministro degli esteri cinese

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha parlato con il ministro degli Esteri cinese Wang Yi e ha discusso della guerra russa contro l’Ucraina e delle minacce che pone alla sicurezza globale e alla stabilità economica. Lo ha comunicato il Dipartimento di Stato in una nota. Blinken ha anche discusso con il suo omologo cinese della necessità di mantenere linee di comunicazione aperte e di gestire responsabilmente le relazioni Usa-Cina

Intesa Onu, Turchia, Ucraina per movimento di 14 navi

Le Nazioni Unite, la Turchia e l’Ucraina hanno concordato un piano di movimento per oggi di 14 navi che si trovano in acque turche. Lo rende noto la missione Onu a Istanbul. Il Centro di coordinamento congiunto con sede a Istanbul ha dichiarato in un comunicato che le tre delegazioni hanno anche concordato le ispezioni di 40 imbarcazioni in uscita da effettuare dopo il ritiro della Russia dall’intesa.

 

Sorgente: Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi – la Repubblica

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot