“Kovid-Globulin”. In Russia parte la terapia del plasma iperimmune contro il Covid – Dalla Russia – L’Antidiplomatico

“Kovid-Globulin”. In Russia parte la terapia del plasma iperimmune contro il Covid – Dalla Russia – L’Antidiplomatico

17 Gennaio 2022 0 Di ken sharo

“Kovid-Globulin” – così si chiama il primo preparato al mondo di immunoglobuline specifiche anti Covid, prodotto dalla Russia, la terapia al plasma di tecnologia tutta russa che possiede la capacità di vincere il Coronavirus.

 

“Le prove sono terminate con successo”, è stato dichiarato con orgoglio. Dopo varie prove cliniche che hanno attestato la sua efficacia, sicurezza e capacità di neutralizzare il Coronavirus, il preparato “Kovid-Globulin” ha ricevuto l’approvazione del regolatore e il certificato di registrazione permanente dal Ministero della Sanità della Federazione Russa. Lo hanno scritto ieri tutti i media russi e anche il servizio stampa del “Rostekh”, la corporazione statale di cui fa parte la holding “Nazimbio” che lo ha elaborato e la produttrice “Microghen”.

Questo preparato contiene gli anticorpi del coronavirus Sars-CoV-2 e si caratterizza per il suo alto livello di purezza e sicurezza. Il principio di azione del “Kovid-Globulin” è fondato sulla proprietà degli anticorpi di neutralizzare i ceppi attuali del Coronavirus, cioè circolanti nel dato momento. Gli anticorpi si legano alla proteina sulla superficie del virus, impedendogli di penetrare nelle cellule, bloccando così la sua diffusione nell’organismo. L’infusione del preparato russo “Kovid-Globulin” nell’organismo lo aiuta a non passare nello stadio pesante della malattia e “insegna” al sistema immunitario a crearsi più in fretta gli anticorpi autonomamente. Se infuso nei primissimi stadi, si ha la più alta efficacia del preparato. Nel 70% dei casi la terapia al plasma russa ha impedito lo sviluppo delle complicanze da Coronavirus.

Sorgente: “Kovid-Globulin”. In Russia parte la terapia del plasma iperimmune contro il Covid – Dalla Russia – L’Antidiplomatico