0 2 minuti 3 anni

Gli immigrati africani “non sono manco adatti a farne sapone, perché si sa il nero non pulisce un c… Andrebbero fucilati, e il loro paese raso al suolo. Sono pieni di Covid”. O ancora “Hai sentito a Marsala? Onore a voi”, commentando un raid punitivo contro i migranti del 2020. E, celebrando il compleanno di Adolf Hitler: “Il suo Reich fece ciò che andava fatto, a mio parere nel modo più idoneo (…) Gli ebrei erano mercanti, usurai, artisti di teatro, ragionieri, notai…. al Reich non servivano”. Sono solo alcune delle frasi che sei militanti di estrema destra si scambiavano nelle chat di Telegram e Whatsapp. I sei sono stati denunciati dalla Digos e nelle perquisizioni sono stati trovati centinaia di oggetti con simboli nazifascisti, come fibbie, elmetti, berretti, foulard, bandiere, medaglie, quadri di Mussolini e Hitler, oltre a una carabina ad aria compressa e un machete. Ieri gli agenti della Digos, guidati d

Sorgente: Svastiche e foto pedofile, sei denunciati: “Ebrei e immigrati da sterminare” – la Repubblica


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.