il manifesto del 11.05.2021 – il manifesto

il manifesto del 11.05.2021 – il manifesto

11 Maggio 2021 0 Di Luna Rossa

 

Il Manifesto

La polizia israeliana fa irruzione sulla Spianata, lacrimogeni nelle moschee, 300 feriti. Missili di Hamas sul sud di Israele che risponde con raid aerei: 20 palestinesi uccisi, tra di loro nove bambini. Il movimento popolare a Gerusalemme presidia Sheikh Jarrah

«Gerusalemme è un microcosmo dell’occupazione israeliana e della lotta palestinese»

Chiara Cruciati

Intervista all’ex parlamentare palestinese Haneen Zoabi: «Le politiche israeliane non prendono di mira solo la sfera privata, attraverso demolizioni e sgomberi, ma anche quella pubblica, la connessione dei palestinesi con la loro città. Per questo con la chiusura dei centri culturali, la Spianata è diventato il solo luogo religioso e laico di ritrovo»

GIUSTIZIA

Processo penale, Cartabia stravolge Bonafede

Andrea Fabozzi

Limiti all’appello, giustizia riparativa e due strade per la prescrizione. Le proposte dei saggi ministeriali sul processo penale vanno oltre le previsioni. La guardasigilli drammatizza: se non riduciamo i tempi ci giochiamo i fondi del Pnrr. La maggioranza apprezza, ma c’è la freddezza dei 5 Stelle

ITALIA

Sbarchi autonomi e morti, Mediterraneo senza Ong

Giansandro Merli

Oltre duemila arrivi a Lampedusa. Due naufragi davanti alla Libia: 6 morti e 23 dispersi. Triplicate le vittime della rotta mediterranea centrale rispetto all’anno scorso. Nuovi fermi amministrativi per le navi umanitarie

Socialisti in crisi, per Mitterrand solo la vecchia guardia

Anna Maria Merlo

Spaccatura tra generazioni: ai festeggiamenti per l’elezione all’Eliseo quarant’anni fa, il segretario del partito non c’è. «Non sono un guardiano di museo», si è giustificato Olivier Faure. Pesano anche le responsabilità nel genocidio dei Tutsi in Rwanda nel 1994

INTERNAZIONALE

Talebani sotto pressione, tre giorni di tregua

Giuliano Battiston

Rabbia della società afghana per l’ultimo terribile attentato dell’Isis a Kabul (85 morti in una scuola) e aspettative internazionali: il gruppo concede qualcosa. Il governo punta a un cessate il fuoco di lungo periodo. E il presidente Ghani si dice pronto a dimettersi

Solo la Guardia indigena difende Cali

Gianpaolo Contestabile, Susanna Guio

Prosegue lo sciopero a oltranza contro il governo di Duque. Dalla città epicentro della rivolta l’idea di un «Piano per la Vita». L’aumento della disuguaglianza sociale alla base dell’esplosione della rabbia nella capitale della salsa

Duque è sotto pressione ma non concede nulla

Claudia Fanti

Nel 13mo giorno di mobilitazione il Comité del paro dal presidente con le sue proposte. Repressione, sale a 47 il numero dei manifestanti uccisi dall’inizio delle proteste

Al Jacarezinho un massacro a norma di legge

Laura Burocco

Per la polizia tutto normale. Impressionanti i numeri delle vittime della violenza di Stato in Brasile tra i neri delle favelas. Il movimento di protesta si estende e denuncia: «È un genocidio». Il 13 maggio “atto nazionale di massa”

Un sismografo umano che registra la società

Giuseppe Frangi

A cento anni dalla nascita di Joseph Beuys (il 12 maggio del 1921), un ritratto dell’artista e performer tedesco e gli omaggi fra mostre, documentari, incontri e letture

COMMENTI

Missione 6: riforma o controriforma pro Terzo settore?

Ivan Cavicchi

 Bisognerebbe chiedere al ministro Speranza: se le case di comunità sono solo poliambulatori gestiti dalla azienda o se sono, come dice il presidente di “prima la comunità”, strumenti per “una rifondazione del sistema di welfare”

L’ULTIMA

Rocca Cencia, periferia senza respiro

Ascanio Celestini

Dopo la grande speculazione edilizia dei palazzinari romani è arrivata la «grande puzza». C’è la mega discarica di rifiuti della Capitale che ammorba la vita dei residenti

Sorgente: il manifesto del 11.05.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •