0 2 minuti 4 settimane

L’accordo sugli ostaggi rinvierebbe l’offensiva di Rafah nel sud di Gaza, dice il ministro degli Esteri israeliano
28 aprile 2024

Sabato il ministro degli Esteri israeliano ha dichiarato che l’incursione pianificata nella città di Rafah potrebbe essere sospesa qualora emergesse un accordo per garantire il rilascio degli ostaggi israeliani detenuti da Hamas .

I commenti sono arrivati ​​mentre i mediatori internazionali spingono per un accordo per raggiungere un cessate il fuoco dopo quasi sette mesi di devastante guerra di Israele contro Gaza, che includerebbe il rilascio degli ostaggi israeliani presi durante l’ attacco di Hamas del 7 ottobre .

“Il rilascio degli ostaggi è per noi la massima priorità”, ha detto il ministro degli Esteri Israel Katz durante un’intervista alla televisione locale Canale 12 .

Alla domanda se ciò includesse il rinvio di un’operazione pianificata per eliminare i battaglioni di Hamas nella città di Rafah, Katz ha risposto: “Sì”.

Una nuova proposta israeliana per un possibile accordo sugli ostaggi con Hamas includerebbe, secondo quanto riferito, la volontà di Tel Aviv di negoziare il “ripristino di una calma sostenibile” nella Striscia di Gaza, hanno detto due funzionari israeliani al sito di notizie americano Axios .

Sorgente: Israele afferma che l’accordo sugli ostaggi rinvierebbe l’offensiva di Rafah a Gaza