il manifesto del 30.03.2019 e i primi articoli online

30 Marzo 2019 0 By Luna Rossa

Nel giorno dell’adunata nera di Verona sulla famiglia, tra feti di plastica come gadget e toni da inquisizione contro le donne, anche i leghisti abbozzano una mezza marcia indietro. Oggi contro la funerea combriccola centinaia di associazioni partecipano alla manifestazione femminista

Politica

Verona, il Congresso omofobo spaventa pure Salvini. Che frena

Gilda Maussier

Il vicepremier leghista tira le briglia dei camerati oltranzisti: «Le conquiste sociali non si toccano». Sul palco senatrice del M5S. Il vescovo scaligero, mons. Zenti, contro le «parate omosessuali». Nella città blindata, attese per oggi 20 mila persone per la contromanifestazione della società reale

La guerra fredda della maggioranza

Domenico Cirillo

Dalla liberalizzazione della vendita delle armi alla legge sul “revenge porn”, grillini e leghisti litigano su tutto e si fanno concorrenza a colpi di polemica tra alleati. Persino le dichiarazioni del presidente del Consiglio sullo ius soli diventano “sensibilità personali”

In Piemonte Salvini cede

Mauro Ravarino

Il centrodestra trova l’accordo per il candidato da contrapporre a Chiamparino. E’ il berlusconiano Cirio, ma ha un passato leghista

Commissione banche, Mattarella frena il M5s

Andrea Colombo

Lettera di accompagnamento all’approvazione della legge. Il Colle conta anche sulla Lega per tutelare l’indipendenza di Bankitalia. Il presidente sarà l’ex giornalista Paragone, ma Salvini vuole far passare le Europee

Ue, nuovo vertice il 10 aprile, a due giorni dall’ultima data-limite

Anna Maria Merlo

La pazienza dei 27, in attesa o di un quarto voto positivo a Londra sull’accordo, o di una nuova proposta (con il voto a Westminster del 1° aprile), o una richiesta di estensione dell’articolo 50 (ma in questo caso, la Gran Bretagna dovrà partecipare alle elezioni europee). La Ue si è preparata al no deal, ma il salto nel baratro fa paura

REPORTAGE

La “Marcia del Milione” contro il blocco di Gaza

Michele Giorgio

Oggi decine di migliaia di palestinesi si raduneranno lungo le linee con Israele nel primo anniversario della Grande Marcia del Ritorno. Si teme un massacro. L’esercito israeliano ha schierato ingenti forze militari. Molto dipenderà dalla chiusura nelle prossime ore di un accordo di cessate il fuoco tra Hamas e lo Stato ebraico.

Internazionale

L’Algeria respinge i trucchi del «clan»

Giuliana Sgrena

L’entourage di Bouteflika prende le distanze dal presidente: defezioni nell’Fln, nel sindacato Ugta, nell’esercito. E la tv pubblica alla fine mostra le proteste. Ma le piazze di tutto il paese sono sempre più piene

In Colombia una rivolta ancestrale

Francesca Caprini

Ambiente, diritti umani, integrità culturale, pace. In un clima di violenza di stato crescente,una «minga indigena» dal 12 marzo paralizza il Sud Ovest per chiedere il rispetto degli accordi disattesi dal governo. Che affossando anche la pace con la Farc fa ripiombare il Paese negli anni più bui

«Operazione Libertà», l’ultima di Guaidó

Claudia Fanti

Mentre s’infiamma lo scontro Usa-Russia ed emergono particolari sulla cospirazione di Roberto Marrero, il leader (interdetto) dell’opposizione invita a «simulare» la presa del potere. Scatenando il sarcasmo del web

Il posto scomodo di chi è invisibile

Sandro Mezzadra

Estratto dell’intervento che verrà presentato oggi alla kermesse torinese. La parola democrazia è «perturbante». Nomina un sistema istituzionale ma anche un movimento, una spinta. La dialettica ha avuto una interruzione. Nel corpo di Stefano Cucchi, straziato dall’accanirsi di servitori dello Stato, una delle contraddizioni. Migranti e senza documenti, muoiono in mezzo al mare o attendono cittadinanze che non arrivano

Giù le mani dalle mance

Giulia D’Agnolo Vallan

Centinaia di cameriere/i e baristi newyorkesi scrivono per protestare contro la campagna di sedici attrici hollywoodiane presso il governatore Andrew Cuomo.

Commenti

Tre jolly per ripartire da quello che non c’è

Danilo Cosentino*

L’elezione di Maurizio Landini alla Segreteria nazionale Cgil, quella di Nicola Zingaretti alla Segreteria del Pd e l’esplosione di un maturo ecologismo che sembra poter unire anime e coscienze. Altrettanti elementi che obbligano i soggetti del centrosinistra, anche SI, ad una riflessione sull’Italia e l’Europa, a meno di settanta giorni dalla tornata elettorale europea, che ci vede impegnati a costruire una lista a Sinistra

Rubriche

Il cinema, il tempo e il mondo

Sarantis Thanopulos, Nina di Majo

«Si creano le condizioni per un indagine psicologica che diventa messa in questione della memoria. Crea uno spaesamento come nel sogno, come in una seduta dall’analista».

Buio sul Venezuela

Matteo Bortolon

Se il chavismo sopravviverà dovrà progettare una economia che permetta uno sviluppo sostenibile per continuare a dirigersi verso un socialismo del XXI secolo

Magazzini fotografici

Alberto Castellano

Yvonne De Rosa ha fondato l’associazione con l’idea della fotografia come divulgazione e spazio di promozione sociale

Personnages: fra i ricordi di Maliheh Afnan

Manuela De Leonardis

“Personnages” è la prima mostra in un museo europeo dell’artista franco-palestinese Maliheh Afnan (a cura di Luigi Fassi) al Museo MAN, Nuoro (fino al 9 giugno)

Stanze di vita quotidiana tra amore e morte

Bruno Di Marino

Nel marzo 2018 moriva Domenico Colantoni, l’artista abruzzese autore anche di cinque film in super 8, tra cui Eros e Tanathos e Storia d’amore invisibili da tempo e oggetto di restauro.

L’armadio della memoria

Alessandra Barletta

Il centro antiviolenza Marie Anne Erize alla Romanina, periferia di Roma, in aiuto alle donne, con sartoria solidale, dedicato all’indossatrice argentina assassinata dalla dittatura

I diari della panchina

Tommaso Di Francesco

Come scoprire l’importanza delle riserve: “Viale Carso” di Goffredo De Andreis

La parabola del Walkman

Guido Festinese

Oltre 330 milioni di esemplari venduti nel tempo, a prezzi sempre più abbordabili e con una sfilza di modelli disponibili

Sorgente: il manifesto del 30.03.2019 | il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •