0 2 minuti 3 mesi

La famiglia di uno studente medico di Gaza ha espresso timori per la sua incolumità dopo che è stato rapito dalle forze israeliane e scomparso con la forza a novembre mentre Israele prendeva di mira l’ ospedale Al Shifa nel centro di Gaza.

Il dottor Saleh Eleiwa era tra dozzine di personale medico – incluso il direttore dell’ospedale Mohammed Abu Salmiya – radunato dai soldati israeliani e detenuto dall’ospedale Al Shifa. Molti sono trattenuti senza accusa.

Salim Eleiwa, cugino di Saleh, ha detto a The New Arab che quando le forze israeliane sono entrate nell’ospedale assediato, il suo parente ha cercato rifugio in un altro reparto mentre i soldati aprivano il fuoco.

“Saleh ci ha chiamato mentre cercava di scappare con altri operatori sanitari nel sud di Gaza. I colleghi con cui viaggiava hanno confermato che è stato preso di mira dai soldati israeliani al posto di blocco”, ha detto Salim, aggiungendo che il suo parente è stato preso in custodia il 18 novembre. .

Sorgente: Un medico di Gaza rapito da Al-Shifa temeva torture da parte di Israele