0 2 minuti 7 mesi

Domenica la Cina ha ribadito che la via d’uscita fondamentale dai conflitti Palestina-Israele risiede nell’attuazione della soluzione dei due Stati e nella creazione di uno Stato di Palestina indipendente, dopo che l’ultimo conflitto innescato dai militanti di Hamas ha ucciso centinaia di persone. La Cina ha invitato le parti interessate a mantenere la calma, a esercitare moderazione ed evitare un’ulteriore escalation. 

Gli osservatori cinesi hanno affermato che l’attacco a sorpresa, innescato in gran parte dall’intenzione di Hamas di interrompere la normalizzazione tra Arabia Saudita e Israele, sostenuta dagli Stati Uniti, oscurerà la recente “ondata di riconciliazione” in Medio Oriente e servirà a ricordare duramente che la riconciliazione sarà breve. -viveva con il conflitto israelo-palestinese rimasto irrisolto. Ritengono inoltre che il conflitto eserciterà un duro colpo alle politiche di Washington in Medio Oriente, compresa l’interruzione della nuova rotta commerciale India-Medio Oriente sostenuta dagli Stati Uniti, un piano volto a sfidare la Cina.

I militanti di Hamas hanno lanciato migliaia di razzi e inviato decine di combattenti nelle città israeliane vicino alla Striscia di Gaza in un attacco a sorpresa senza precedenti sabato mattina presto, durante una delle principali festività ebraiche. Secondo diversi media israeliani, il bilancio delle vittime in Israele a seguito di un attacco a sorpresa da parte del gruppo militante Hamas ammonta a 600. Funzionari palestinesi affermano che più di 300 persone sono state uccise a Gaza, senza fare distinzione tra combattenti e civili, ha riferito AP. 

Sorgente: Hamas attack ‘harsh reminder’ wave of reconciliation in Middle East won’t last with Palestine-Israel conflict unsolved – Global Times

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20