0 5 minuti 5 mesi

Please use the sharing tools found via the share button at the top or side of articles. Copying articles to share with others is a breach of FT.com T&Cs and Copyright Policy. Email [email protected] to buy additional rights. Subscribers may share up to 10 or 20 articles per month using the gift article service. More information can be found here.
https://www.ft.com/content/8f2e061a-f2fc-4046-bcf2-3225faf44988

La decisione di Bruxelles fa seguito al congelamento degli aiuti bilaterali a Gaza da parte di Germania e Austria © Pontus Lundahl/EPA-EFE L’UE sospende gli aiuti ai territori palestinesi dopo l’attacco a Israele il x (si apre in una nuova finestra) L’UE sospende gli aiuti ai territori palestinesi dopo l’attacco a Israele su Facebook (si apre in una nuova finestra) L’UE sospende gli aiuti ai territori palestinesi dopo l’attacco a Israele su LinkedIn (si apre in una nuova finestra) Salva progresso attuale 26 % Henry Foy e Andy Bounds a Bruxelles, Sam Jones a Londra e Guy Chazan a Berlino 8 MINUTES AGO stampa questa pagina Sblocca gratuitamente il Digest dell’editore Roula Khalaf, direttrice del FT, seleziona le sue storie preferite in questa newsletter settimanale. L’UE ha rivisto tutti i finanziamenti per lo sviluppo destinati ai territori palestinesi in risposta all’attacco di Hamas contro Israele, a seguito di decisioni simili di Germania e Austria. “La portata del terrore e della brutalità contro Israele e il suo popolo rappresenta un punto di svolta. Non possono più esserci affari come al solito”, ha scritto Olivér Várhelyi, il commissario europeo per i Paesi vicini all’UE, sulla piattaforma di social media X, precedentemente nota come Twitter. “Tutti i pagamenti [sono] immediatamente sospesi. Tutti i progetti messi sotto revisione. Tutte le nuove proposte di bilancio, compreso quello per il 2023, [sono] rinviate fino a nuovo avviso”, ha affermato Várhelyi. “L’incitamento all’odio, alla violenza e l’esaltazione del terrore hanno avvelenato le menti di troppe persone”, ha aggiunto. “Abbiamo bisogno di azione e ne abbiamo bisogno adesso”. La decisione dell’UE riguarda 691 milioni di euro di aiuti e arriva dopo che il governo tedesco lunedì aveva dichiarato che avrebbe sospeso l’assistenza bilaterale del valore di 125 milioni di euro prevista per quest’anno, in attesa di un esame “esauriente” su come tali aiuti vengono utilizzati. Sospesi anche gli aiuti austriaci per un valore di 19 milioni di euro. I 27 ministri degli Esteri dell’UE si riuniranno martedì per una riunione d’emergenza sulla reazione del blocco all’attacco. Si riuniranno a Muscat, in Oman, dove avrebbero dovuto partecipare a un Consiglio di cooperazione UE-Golfo. L’UE si è impegnata a fornire un totale di 1,18 miliardi di euro di sostegno finanziario dal 2021 al 2024 in un programma congiunto per la Cisgiordania e Gaza, controllata da Hamas. La Commissione europea ha negato che i soldi andassero a Hamas. “L’UE non finanzia Hamas o le sue attività terroristiche direttamente o indirettamente”, ha affermato, aggiungendo che ha una “politica di non contatto” con il gruppo dal 2007. I progetti finanziati dal blocco sono stati realizzati da partner di sviluppo come organizzazioni non governative. “L’aggressione di Hamas deve finire e gli ostaggi devono essere rilasciati”, ha affermato la commissione, aggiungendo che Israele ha il diritto all’autodifesa. Negli attacchi a sorpresa di sabato, più di 700 israeliani – per lo più civili – sono stati uccisi e circa 100 persone sono state prese in ostaggio nel giorno di conflitto più mortale mai avvenuto nel paese. Alcune capitali dell’UE sono riluttanti a congelare completamente i finanziamenti bilaterali e dell’UE, sostenendo che ciò punirebbe i civili piuttosto che gli autori dell’attacco. Lunedì l’Italia ha dichiarato che continuerà a fornire aiuti umanitari ai territori palestinesi. Il ministro tedesco dello sviluppo Svenja Schulze ha dichiarato domenica sera che gli attacchi hanno segnato un “terribile punto di svolta” e che la Germania sta cercando di coordinarsi con gli alleati sul modo migliore per rispondere. Schulze, del partito socialdemocratico del cancelliere Olaf Scholz, ha affermato che il governo tedesco deve rivedere “il suo intero impegno per i territori palestinesi”. Israele ha promesso una schiacciante ritorsione militare, concentrata sulla Striscia di Gaza, la stretta enclave costiera che ospita circa 2 milioni di palestinesi, che vivono in condizioni anguste e spesso squallide, da dove sono stati pianificati e lanciati gli attacchi.

Sorgente: EU suspends aid to Palestinian territories after attack on Israel | Financial Times