0 2 minuti 2 anni

ATTACCATA LA CITTA’ DI DONETSK CON 40 RAZZI

 

Una pioggia di razzi è caduta questa mattina, alle 7 in punto, sulla città di Donetsk lanciati dalle forze armate ucraine che continuano a martellare quotidianamente gli insediamenti civili della città.

Gli abitanti della città di Donetsk sono stati svegliati questa mattina da numerose esplosioni causate dal lancio di 40 proiettili sulla città. Sono stati sparati almeno 40 proiettili dai lanciarazzi Grad in modo casuale, come avviene del resto da mesi, e sono stati colpiti solamente obiettivi civili. Questo attacco è il più grande avvenuto dal 2014 su Donetsk.

“Questa mattina, i fascisti ucraini hanno commesso un altro crimine di guerra. Esattamente alle 7 di oggi, hanno sottoposto il centro di Donetsk all’attacco più massiccio dal 2014”, ha dichiarato il sindaco della città Alexéi Kulemzin sul suo canale Telegram.

I bombardamenti di oggi su Donetsk

L’attacco ucraino ha causato, per il momento, un morto e 9 feriti, tra cui un bambino. Le autorità riferiscono che ci sono persone intrappolate sotto le macerie di un edificio residenziale colpito da un proiettile.

Sono stati colpiti edifici residenziali, in uno di questi è scoppiato un incendio. E’ stato colpito anche l’asilo n. 15 dove l’esplosione ha divelto le porte e rotto i vetri delle finestre. E’ stata inoltre colpita la cupola della Cattedrale  della Santa Trasfigurazione e molti altri obiettivi civili dove ovviamente non sono presenti militari russi. Quindi l’attacco di oggi sulla città. come del resto gli altri dei giorni scorsi, ha l’unico scopo di terrorizzare gli abitanti di Donetsk.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Sorgente: ATTACCATA LA CITTA’ DI DONETSK CON 40 RAZZI | OCCHI SUL MONDO


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.