CINA: La flotta  PLA Navy torna dal Pacifico occidentale dopo l’esercitazione “più lunga e intensiva di sortite” – Global Times

CINA: La flotta  PLA Navy torna dal Pacifico occidentale dopo l’esercitazione “più lunga e intensiva di sortite” – Global Times

24 Maggio 2022 0 Di ken sharo

Secondo quanto riferito, il gruppo di portaerei di Liaoning della Marina dell’Esercito popolare cinese di liberazione (PLA) è tornato nel Mar Cinese Orientale dal suo addestramento in mare aperto e, con oltre 300 sortite di aerei in circa 20 giorni, la missione ha segnato la missione più lunga e intensiva di sortite esercizio del vettore cinese nel Pacifico occidentale, mostrando le capacità del PLA di affrontare il potenziale intervento statunitense o giapponese nella questione di Taiwan tra le osservazioni sbagliate fatte dai due paesi.

Un totale di sette navi della Marina militare PLA: la portaerei Liaoning , il grande cacciatorpediniere missilistico guidato Tipo 055 Nanchang , i cacciatorpediniere missilistici guidati Tipo 052D Xining , Urumqi e Chengdu, la fregata missilistica guidata Tipo 054A Xiangtan e la nave da rifornimento completa Tipo 901 Hulunhu – sono state avvistate sabato mentre navigavano attraverso le acque tra l’isola di Okinawa e l’isola di Miyako dirigendosi verso il Mar Cinese Orientale, ha affermato lo staff congiunto del Ministero della Difesa giapponese in un comunicato stampa su Domenica.

Il cacciatorpediniere missilistico guidato di tipo 052C Zhengzhou ha intrapreso un percorso simile ed è entrato nel Mar Cinese Orientale venerdì, secondo un altro comunicato stampa dello staff congiunto del Ministero della Difesa giapponese quel giorno.

Gli analisti hanno detto che significa che tutte e otto le navi da guerra conosciute nel LiaoningIl gruppo di portaerei che ha navigato nel Pacifico occidentale per un’esercitazione di routine in mare aperto il 1 maggio è tornato nel Mar Cinese orientale e l’intera esercitazione dovrebbe concludersi subito dopo il ritorno delle navi ai loro porti di origine.

Il ministro della Difesa giapponese Nobuo Kishi ha dichiarato venerdì in una conferenza stampa che la portaerei Liaoning ha ospitato più di 300 sortite di caccia ed elicotteri nelle acque a sud di Okinawa dall’inizio di maggio e che le esercitazioni erano probabilmente intese a migliorare le capacità di combattimento della Marina dell’EPL in regioni di mare lontano come l’Oceano Pacifico.

Diversi comunicati stampa giapponesi durante il LiaoningLe esercitazioni hanno mostrato che i caccia J-15 così come gli elicotteri Z-9 e Z-18 hanno condotto esercitazioni di volo incrociato giorno e notte sulla portaerei.

Le intense sortite di aerei hanno indicato un’elevata capacità di combattimento del gruppo di portaerei, ha detto al Global Times Song Zhongping, un esperto militare cinese e commentatore televisivo.

Le esercitazioni del Liaoning addestrano anche il personale e accumulano esperienza per la seconda portaerei cinese, la Shandong , così come per altre nuove portaerei in arrivo, ha affermato Song.

Dal momento che la Marina dell’EPL ha suggerito che un “terzo figlio” sarebbe arrivato al programma della portaerei cinese in un video promozionale ad aprile, è opinione diffusa che la terza portaerei del paese, molto più grande delle due precedenti e dotata di catapulte elettromagnetiche, sarà lanciato nei prossimi mesi.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato lunedì a Tokyo che gli Stati Uniti sarebbero intervenuti militarmente se la Cina continentale si fosse riunita con l’isola di Taiwan con la forza, ha riferito AP in giornata.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha affermato lunedì dopo i colloqui con Biden, il Giappone e gli Stati Uniti “monitorano le recenti attività della marina cinese, nonché i movimenti relativi alle esercitazioni congiunte di Cina e Russia”.

La posizione del LiaoningL’addestramento del gruppo di portaerei si è svolto a est dell’isola di Taiwan e a sud del Giappone, e da lì il PLA può tagliare possibili rinforzi da forze di interferenza straniera come gli Stati Uniti e il Giappone, ha detto Song.

Con le crescenti capacità dell’EPL di salvaguardare la sovranità nazionale e l’integrità territoriale della Cina, i tentativi dei secessionisti di Taiwan e delle forze di interferenza esterna di separare l’isola di Taiwan dalla Cina sono destinati a fallire, hanno affermato gli esperti.

Sorgente: Il gruppo di vettori di Liaoning della PLA Navy torna dal Pacifico occidentale dopo l’esercitazione “più lunga e intensiva di sortite” – Global Times