Portland, scontri Black Lives Matter, morto 1 “patriota” di Trump – Corriere.it

Portland, scontri Black Lives Matter, morto 1 “patriota” di Trump – Corriere.it

31 Agosto 2020 0 Di marco zinno

WASHINGTON Alta tensione e scontri a Portland, in Oregon, tra sostenitori di Trump e le frange violente del movimento di «Black Lives Matter»: un morto. La polizia non ha ancora diffuso la versione ufficiale dei fatti.

La ricostruzione che abbiamo finora si basa su diverse testimonianze raccolte dai media. Sabato 29 agosto, intorno alle 20.30, si accende una rissa nella zona di
downtown. Grida, minacce e poi uno sparo. Alcuni video girati con i telefonini inquadrano un uomo riverso sull’asfalto, davanti all’ingresso di un garage: indossa un cappellino dei «Patriot Prayer», un’organizzazione di estrema destra fondata nel 2016 dal trentaseienne Joey Gibson per sostenere Donald Trump e «liberare i conservatori della Costa Ovest». Una tv locale riferisce che qualcuno ha visto un gruppetto di giovani avvicinarsi alla vittima. A un certo punto uno degli aggressori ha tirato fuori una pistola è avrebbe esploso un solo colpo. Dopodiché ha nascosto l’arma, fuggendo a piedi.

 

Sorgente: Portland, scontri Black Lives Matter, morto 1 “patriota” di Trump – Corriere.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •