A Bristol la folla abbatte la statua di Edward Colston, trafficante di schiavi inglese – la Repubblica

A Bristol la folla abbatte la statua di Edward Colston, trafficante di schiavi inglese – la Repubblica

8 Giugno 2020 0 Di marco zinno

A Bristol, nel Regno Unito, durante la manifestazione di protesta del movimento Black Lives Matter per la morte di George Floyd, l’uomo di 48 anni ucciso durante un fermo di polizia lo scorso 25 maggio a Minnesota (Stati Uniti), è stata abbattuta la statua in bronzo dedicata a Edward Colston (1636 – 1721), mercante e commerciante di schiavi africani.Colston, tra il 1672 e il 1689, si stima abbia fatto arrivare in America più di 80mila uomini, donne e bambini africani, 19mila dei quali si pensa siano morti durante il viaggio, eppure è stato celebrato nel Regno Unito (con statue e con l’intitolazione di diverse strade) per la sua attività filantropica: coi proventi delle sue diverse attività ha infatti finanziato la costruzione di scuole, ospedali, ospizi, chiese a Bristol, a Londra e in altre città del Regno.Alla manifestazione hanno partecipato circa diecimila persone. In un  video diffuso sui social si può vedere distintamente tutta la sequenza dell’abbattimento: l’imbragatura della statua di bronzo, la caduta, e la folla che si accanisce sul monumento, prendendolo a calci, imbrattandolo e facendolo rotolare per la strada.

Sorgente: A Bristol la folla abbatte la statua di Edward Colston, trafficante di schiavi inglese – la Repubblica

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •