Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Tra i soldati curdi che resistono all’Isis. “Invasi dalla Turchia, traditi da tutti” – La Stampa

Viaggio in Rojava e Kurdistan iracheno: nelle prigioni dei foreign fighter, con i Peshmerga abbandonati dagli Usa: «Vogliamo lo Stato per cui lottiamo»

DERIK (SIRIA). Eccoli, i francesi dell’Isis. È una prigione moderna a Derik, a Sud di Qamishli, la capitale del Kurdistan siriano. Un missile turco è caduto nelle vicinanze, come per incitarli a fuggire. Ma la prigione è presidiata. Le guardie sono dotate di elmetto, mascherate, vestite di nero. E si entra nell’area di massima sicurezza solo dopo aver attraversato una serie di corridoi, cancelli e porte blindate. Sono una dozzina, raggruppati al fondo della cella, …..

continua a leggere cliccando il link sotto riportato

Sorgente: Tra i soldati curdi che resistono all’Isis. “Invasi dalla Turchia, traditi da tutti” – La Stampa

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing