0 4 minuti 11 mesi

L’identità rivelata dal New York Times. Mentre il Washington Post si è fatto raccontare da uno dei membri del club della piattaforma “Discord” come i documenti riservati sono stati copiati e fotografati e poi condivisi

NEW YORK –  Il New York Times ha dato un nome alla talpa più ricercata dagli Stati Uniti. Secondo interviste e documenti esaminati dal quotidiano statunitense, ci sarebbe il 21enne Jack Teixeira  all’origine della fuga di segreti governativi che comprendono dettagli sullo spionaggio Usa sugli alleati così come stime sull’andamento del conflitto in Ucraina. Il ragazzo farebbe parte dell’ala dell’intelligence della Massachusetts Air National Guard.

Teixeira era il leader di un gruppo online sulla piattaforma Discord dove sono stati scaricati i file segreti del Pentagono. Era lui a controllare il server del gruppo, denominato ‘Thug Shaker Central’ e composto da 20-30 persone, prevalentemente uomini e teenager, che condividevano la loro passione per le armi, meme razzisti e videogames. Due dirigenti statunitensi hanno confermato che gli investigatori vogliono parlare con lui della fuga di documenti ritenendo che potrebbe avere informazioni rilevanti per l’indagine. Gli investigatori federali stanno cercando da giorni la persona che ha fatto trapelare i documenti top secret online ma finora non hanno identificato Airman Teixeira o chiunque altro come sospetto.

Già questa mattina il quotidiano statunitense Washington Post era riuscito a intervistare uno dei compagni della “talpa”. L’uomo, allora identificato come “OG”, è un ragazzo “appassionato di armi che ha condiviso documenti altamente riservati con un gruppo di conoscenti lontani alla ricerca di compagnia in mezzo all’isolamento della pandemia”, scrive il Washington Post. “Unito dal reciproco amore per le pistole, l’equipaggiamento militare e Dio, il gruppo di circa due dozzine – per lo più uomini e ragazzi – ha formato una club house solo su invito nel 2020 su Discord, una piattaforma online popolare tra gli amanti di videogiochi“.

In principio – ha raccontato la fonte del Washington Post, uno dei ragazzi del gruppo su Discord – pochi nella compagnia hanno prestato attenzione  a “OG” quando dichiarava di conoscere segreti che il governo nascondeva alla gente comune. Il ragazzo diceva di aver potuto portare a casa o comunque di aver potuto trascrivere documenti riservati presi nella base militare in cui lavorava.

“Conosceva evidentemente tutti i codici presenti nei documenti come ad esempio la scritta ‘NOFORN’, che significava che le informazioni nel documento erano così sensibili che non dovevano essere condivise con cittadini stranieri. Con i suoi discorsi infornati e dettagliati “OG” aveva acquistato poi una certa autorevolezza nel gruppo. Amava intrattenere i suoi compagni con conferenze molto dettagliate a “competenti” sugli affari mondiali. In un primo tempo trascriveva a mano i documenti, poi ha cominciato a postare foto.

Sorgente: Svelato il nome della talpa: è Jack Teixeira, giovane e amante delle armi – la Repubblica