0 2 minuti 1 anno

Poeti, musicisti e associazioni si sono riuniti nel pomeriggio di sabato 18 febbraio a Milano, in piazza della Scala, per chiedere un immediato cessate il fuoco della guerra russo-ucraina e per avviare un negoziato di pace ad Assisi. L’iniziativa “Ricostruire pace” mette in contatto l’associazionismo, la poesia e la musica, per testimoniare la cultura della pace a poco meno di un anno dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina.

guarda il video cliccando il link in fondo all’articolo

Nel corso dell’iniziativa è stato chiesto lo stop all’invio di armi a Kiev ed è stato letto il testo di un documento che verrà inviato al governo per chiedere all’Esecutivo di impegnarsi all’Onu, alla Nato e al Consiglio Europeo per promuovere “un immediato cessate il fuoco delle due parti e l’avvio di un negoziato di pace da tenersi ad Assisi, riconosciuta universalmente, città mondiale della pace”. Ribadendo anche che “l’Ucraina non entrerà né oggi né mai nella Nato e che la sicurezza dei confini della Federazione russa non sarà in nessun modo minacciata”.

Sorgente: Milano, artisti e associazioni in presidio davanti alla Scala per chiedere la pace in Ucraina: “Stop a invio di armi, avviare subito negoziato ad Assisi” – Il Fatto Quotidiano