0 2 minuti 2 anni

Dopo il raggiro ai danni dei correntisti di Poste Italiane, sul web aumentano le testimonianze di truffe ai clienti Nexi. Un sms estorce dati e denaro agli sprovveduti. E le vittime fanno causa direttamente alla PayTech italianaL’ultima esca lanciata dai cybercriminali mette nel mirino i clienti Nexi, azienda italiana di PayTech che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale, ma in realtà sms simili, più o meno credibili portano il nome delle banche più diffuse. E quando chi lo invia becca, sparando casualmente, un cliente, il gioco è fatto.L’SMS PER ESTORCERE DENARO“NEXI informa che ha limitato la sua carta/conto per mancata verifica della sicurezza web ; Riattivala ora”. Letto a mente fredda, quel messaggino con tanto di link sospetto, è evidentemente una trappola. Bisogna però calarsi nei panni di chi lo riceve all’improvviso e senza troppo pensarci clicca temendo che operazioni sospette o interventi tecnici impediscano l’accesso al conto.

Sorgente: Truffe ai clienti di Nexi, tutti i dettagli – Startmag


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.