0 2 minuti 2 anni

Sciopero dei trasporti venerdì 16 dicembre. Dopo le manifestazioni iniziate in Calabria il 12 dicembre arriva lo sciopero generale di 24 ore dei settori privati e pubblici indetto da Cgil e Uil contro la legge di Bilancio del Governo, giudicata «socialmente iniqua». A rischio treni, metro e autobus in diverse città e regioni italiane.

I treni

Per quanto riguarda i treni le segreterie regionali dei sindacati Filt-Cgil e Uiltrasporti hanno proclamato lo sciopero del personale del gruppo FS Italiane dalle 9:00 alle 17:00 di venerdì 16 dicembre. Lo stop comporterà possibili disservizi per i convogli Trenitalia lungo le tratte nazionali di tipo Intercity e le Regionali. Resta invece regolare la circolazione delle Frecce.

In Lombardia lo sciopero di venerdì 16 dicembre riguarderà anche i lavoratori dell’azienda dei trasporti Atm. L’azienda ha spiegato che l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio, sia di superficie sia della metropolitana, è prevista dalle 18:00 alle 22:00. Per Linee Autoguidovie i bus potrebbero risentire dello sciopero tra le 18:00 e le 22:00, mentre la funicolare Como-Brunate potrebbe registrare disagi fra le 8:30 e le 12:30. In Emilia Romagna scuole e università si fermano per tutta la giornata. Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle 11:30 alle 15:30. Orari diversi a Roma, dove sempre venerdì 16 dicembre, bus, tram e metro dell’ Atac si fermeranno in orario serale, dalle 20:00 fino a mezzanotte.

Sorgente: Sciopero trasporti 16 dicembre 2022: treni, bus e metro, i mezzi a rischio- Corriere.it


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.