0 10 minuti 2 anni

Edizione del 16 ottobre 2022

Gelo a destra. Berlusconi umiliato e offeso non intende ricucire con Meloni. Ma non ha alternative a far partire il governo. Punterà a logorarlo dirottando Ronzulli alla guida del gruppo del senato. Un paio di scritte contro La Russa scatenano accuse isteriche all’opposizione

Coltelli d'Italia
POLITICA

Coltelli d’Italia

Giuliano Santoro

Gelo a destra. Berlusconi umiliato e offeso non intende ricucire con Meloni. Ma non ha alternative a far partire il governo. Punterà a logorarlo dirottando Ronzulli alla guida del gruppo del senato. Un paio di scritte contro La Russa scatenano accuse isteriche all’opposizione

Governo sì, ma indebolito. La tregua finta di Berlusconi
POLITICA

Governo sì, ma indebolito. La tregua finta di Berlusconi

Andrea Colombo

Per il Cavaliere la rottura con Meloni è definitiva. Farà partire il governo ma punta a logorarla con Ronzulli capogruppo al senato. Salvini professa ottimismo, in campo i pontieri. Forza Italia alza il prezzo sui ministeri ma resta lontana dalla giustizia

Nomine, l’opposizione unita non dovrebbe trattare
POLITICA

Nomine, l’opposizione unita non dovrebbe trattare

Andrea Fabozzi

Il 19 ottobre si completano gli uffici di presidenza di camera e senato. Come funziona il sistema del voto limitato: se Pd, M5S e Azione trovassero un accordo non avrebbero bisogno di cercare intese private con la maggioranza

Sviluppo e ordine: il multipolarismo alla cinese
INTERNAZIONALE

Sviluppo e ordine: il multipolarismo alla cinese

Lorenzo Lamperti

Dopo «l’Asia all’Asia», Pechino rimodula la sua iniziativa globale attraverso economia e sicurezza. In aperta contrapposizione agli Usa. Negli ultimi mesi ha preso corpo la Global Security Initiative, rivolta al sud del pianeta. Putin funzionale alla narrazione di Xi, a fronte della «minaccia» statunitense

A vuoto il blitz di Putin e Xi sulla Rete
INTERNAZIONALE

A vuoto il blitz di Putin e Xi sulla Rete

Stefano Bocconetti

La candidata statunitense Doreen Bogdan-Martin è la prima donna alla guida dell’Itu, l’organismo internazionale sulle telecomunicazioni. Ma tra le pressioni degli stati e del mercato le regole del Web, estrattive e oligopoliste, restano intatte.

Come si costruisce la biopolitica che porta allo sterminio
CULTURA

Come si costruisce la biopolitica che porta allo sterminio

Claudio Vercelli

«L’impero della distruzione. Una storia dell’uccisione di massa nazista» di Alex J. Kay, pubblicato da Einaudi. Nella Germania degli anni Venti è cresciuto l’assenso alla violenza poi messa in atto dal Terzo Reich. La «rigenerazione» di una comunità etnorazzista è passata per la lotta contro la promiscuità tra gruppi. Dopo il 1918, l’idea di cancellare l’«onta» subita in guerra e le perdite di territorio rappresenta un esorcismo collettivo verso il panico da smembramento della società tedesca. Il vero problema non è il nudo nesso tra potere e violenza bensì il tema della consensualità che si accompagna ai fenomeni di degrado dell’etica pubblica

«Il freestyle a teatro per svegliare la mia terra»
VISIONI

«Il freestyle a teatro per svegliare la mia terra»

Francesca Saturnino

Damiano Rossi «Capatosta» racconta la sua rilettura contemporanea della celebre maschera di Pulcinella, in scena il 18 novembre al festival Confini Aperti di Napoli. Le ferite del casertano, la necessità di agire, l’iniziazione alla musica e il rapporto con la tradizione

Patricia Highsmith, incerti rifugi
ALIAS DOMENICA

Patricia Highsmith, incerti rifugi

Umberto Rossi

L’iniziazione sessuale e letteraria dei primi anni cede il passo alla voce della maturità, nelle note via via più frammentarie dei «Diari e taccuini 1941-1995», editi da La nave di Teseo


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.