GRANDI SCIOPERI IN FINLANDIA DAGLI INIZI DI QUEST’ANNO

GRANDI SCIOPERI IN FINLANDIA DAGLI INIZI DI QUEST’ANNO

15 Maggio 2022 0 Di Luna Rossa

COSA DIRANNO I FINLANDESI QUANDO SCOPRIRANNO CHE L’INGRESSO DELLA NATO SIGNIFICHERA’ CHE IL 2% DEL PIL SARA’ DESTINATO ALLA SPESA MILITARE?
L’INGRESSO DELLA FINLANDIA NELLA NATO AGGIUNGE BENZINA SUL FUOCO!
1)In Finlandia, gli scioperanti dell’industria cartaria tengono duro contro UPM, che si rifiuta di negoziare
Lo sciopero è iniziato quando la United Paper Mills(UPM)ha abbandonato la contrattazione di settore che andava avanti da decenni, rifiutandosi di firmare qualsiasi contratto collettivo con Paperiliitto, che rappresenta la maggioranza del suo personale. La direzione vuole accordi separati per ciascuna delle cinque linee di business.
Lo sciopero iniziato il 1° gennaio si è concluso a fine aprile col cedimento della burocrazia sindacale che ha accettato la contrattazione separata.
Lo sciopero dei cartai ha avuto la solidarietà dei portuali: I lavoratori portuali finlandesi bloccano le consegne UPM per sostenere lo sciopero
HELSINKI, 24 gen. (Reuters) – I lavoratori portuali hanno iniziato lunedì il blocco delle consegne di carta e cellulosa del gruppo forestale UPM nei porti finlandesi, come avvertito domenica dal sindacato finlandese dei trasporti AKT.
Il blocco ha lo scopo di sostenere i lavoratori cartacei e gli elettricisti in sciopero dal 1 gennaio per chiedere un contratto collettivo a livello aziendale con UPM.
“Durerà tutto il tempo necessario, ovvero fino a quando il sindacato dei lavoratori cartacei e UPM non raggiungeranno un accordo”, ha detto a Reuters Ismo Kokko, presidente del sindacato dei lavoratori dei trasporti.
2)Il 1° aprile 2022, 25.000 operatori sanitari, compresi gli infermieri registrati, hanno scioperato in sei distretti ospedalieri in Finlandia per protestare per salari e condizioni di lavoro dignitosi.
Lo sciopero è guidato dai sindacati, Tehy, l’Unione dei professionisti sanitari e sociali in Finlandia e SuPer, l’Unione finlandese degli infermieri pratici. La Finnish Nurses Association, membro dell’International Council of Nurses (ICN), non è un partner negoziale, ma collabora strettamente con Tehy e sostiene pienamente lo sciopero.
Tehy e SuPer hanno indetto lo sciopero, che durerà fino al 15 aprile e prevede il divieto di lavoro straordinario per chi non è coinvolto nello sciopero, per protestare contro il mancato miglioramento delle condizioni di lavoro e salariali, nonostante il duro lavoro e lo stress sopportato dalla salute lavoratori durante la pandemia. Gli aumenti salariali offerti dai datori di lavoro sono stati di gran lunga inferiori a quelli richiesti dai rappresentanti del personale. Tehy e SuPer hanno proposto un programma di salvataggio per far fronte alla carenza di operatori sociali e sanitari e per migliorare le condizioni di lavoro, compreso un aumento extra del 3,6% annuo nei prossimi cinque anni in aggiunta all’aumento standard della retribuzione. Un ulteriore sciopero di 40.000 operatori sanitari avrà luogo a metà aprile, salvo accordo.
3)Lo sciopero inizierà il 19 aprile e durerà una settimana in 15 scuole private di Helsinki, a meno che non venga raggiunto un accordo prima. I contratti collettivi del settore dell’insegnamento privato sono scaduti il 31 marzo 2022. I sindacati hanno continuato a negoziare intensamente con i datori di lavoro dell’istruzione finlandesi fino a quando i negoziati non sono stati interrotti senza risultato la sera del 2 aprile. Una delle maggiori differenze di prospettiva riguarda il modo in cui la riforma del congedo familiare, che entrerà in vigore ad agosto, sarà incorporata nei termini e nelle condizioni di lavoro del settore dell’insegnamento privato.
4)Titolo di Izvestija 15 maggio
In Finlandia si svolgono massicci scioperi dei lavoratori
Decine di migliaia di persone si astengono dal lavoro, chiedendo salari più alti
.

 

Sorgente: Solo Uniti Si Vince | Facebook