Produttore statunitense di armi riconosciuto colpevole di una strage in una scuola

Produttore statunitense di armi riconosciuto colpevole di una strage in una scuola

16 Febbraio 2022 0 Di Luna Rossa

Il 15 febbraio l’azienda produttrice di armi Remington è stata riconosciuta responsabile della strage di 20 bambine e bambini e sei adulti nella scuola elementare di Sandy Hook, nello Stato del Connecticut.

Il 14 dicembre 2012 un ventenne, Adam Lanza, aveva fatto irruzione nella scuola imbracciando un fucile semiautomatico d’assalto prodotto dalla Remington, il Bushmaster AR-15. Poi si era sparato.

In una causa promossa nel 2019 da nove famiglie delle vittime e da un sopravvissuto, è stata invocata (ed è la prima volta negli Stati Uniti d’America) una legge statale secondo la quale le aziende non possono pubblicizzare un prodotto incoraggiando a usarlo in modo illegale. Una campagna pubblicitaria della Remington aveva promosso il Bushmaster AR-15 attraverso slogan e immagini violente.

La Remington ha patteggiato un risarcimento di 73 milioni di dollari per i ricorrenti in giudizio.

 

Sorgente: Produttore statunitense di armi riconosciuto colpevole di una strage in una scuola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: