0 11 minuti 2 anni

La giornata nera di Salvini. Salta subito la «spallata», Casellati travolta dal voto segreto. Letta: «È tutto per aria, ma non avremo un presidente di centrodestra». Sale e scende Casini, spunta Cassese. Oggi il quorum si abbassa

Anche i grandi elettori parlano: stop a Casellati

Andrea Fabozzi

Lo scrutinio che in genere prepara la svolta dimostra che il controllo dei partiti è scarso. Meloni fa una mossa che avvicina il suo scarso peso in aula a quello che ha nei sondaggi. Grillini in fuga dalla scheda bianca: la paura della crisi si traduce in moltissimi voti per Mattarella

Voli fantasma, «inquinano come 1,4 milioni di auto»

Luca Martinelli

Per mantenere gli slot in Europa le compagnie fanno viaggiare aerei vuoti, che secondo l’associazione ambientalista causerebbero un danno al clima equivalente ad almeno 2,1 milioni di tonnellate di CO2

RUSSIA/UCRAINA

All’Eliseo lungo dialogo sul «Formato Normandia»

Anna Maria Merlo

Torna la diplomazia. Francia, Germania e Russia riesumano gli accordi di pace di Minsk. Kiev ha sospeso l’esame della legge “di transizione” che mira a reintegrare il Donbass e la Crimea e definisce la Russia “stato aggressore” e “occupante”, inaccettabile per Mosca

Consegnate le proposte Usa. Mosca: un testo poco serio

Luigi De Biase

Terzo carico di armi americane a Kiev. Il portavoce del Cremlino Peskov: «Con le sanzioni personali a Putin chiusi i rapporti con l’Occidente». Il Dipartimento di Stato Usa: l’«invasione russa» non più a gennaio ma «a metà febbraio». Lavrov: «Stoltenberg inascoltabile»

Commenti

Il tempo della vita e il tempo della politica

Piero Bevilacqua

Mentre la Terra è disseminata di focolai bellici, e oggi, in Europa, la vecchia guerra fredda degli americani contro la Russia rischia di deflagrare in conflitto aperto sulla vicenda dell’Ucraina, da decenni non si vede sorgere né in Europa né negli Usa alcun movimento in difesa della pace. Le ragioni sono tante: l’impotenza, la viltà, il nanismo politico dei governanti europei, incapaci di abbandonare la Nato

Gli Usa «premiano» al-Sisi: 2,5 miliardi di dollari in armi

Chiara Cruciati

L’amministrazione Biden approva la vendita e la notifica al Congresso: sarebbero inclusi 12 aerei Super Hercules C-130. Poche ore prima un gruppo di Democratici chiedeva di tenere ancora congelato il pacchetto militare sospeso dal 2021. Sullo sfondo, la strategia “diritti umani” del Cairo

Max Gross, ritrovare la memoria con il sorriso

Guido Caldiron

Parla lo scrittore newyorkese che pubblica per e/o il romanzo d’esordio «Lo shtetl perduto». Il mondo degli ebrei dell’Europa orientale spazzato via dalla Shoah rivive in un moderno racconto yiddish. «Leggendo i libri sullo sterminio mi sono sempre chiesto: “Ma se una comunità si fosse salvata, celata sulla mappa?”. E ne ho scritto la storia»

Dalla memoria ebraica alle memorie

Moni Ovadia

Parallelamente al riconoscimento dell’unicità della Shoah cresce l’attenzione verso altri genocidi e altre memorie bussano legittimamente alla porta

Ucraina: la guerra è una follia!

Flavio Lotti*, Marco Mascia**

Dopo la preghiera di Papa Francesco arriva anche l’appello delle reti pacifiste: tenere alta l’attenzione sulla crisi ucraina e opporsi con ogni mezzo al conflitto.

Rubriche

Pechino abbiamo un problema, olimpico

shendi veli

Il Citizen Lab di Toronto, un privacy watchdog, denuncia pesanti falle di sicurezza nell’app cinese obbligatorio per atleti e giornalisti in viaggio per le Olimpiadi invernali di Pechino

L’Ultima

Ultimo golpe nel paese dell’assurdo

Claudia Fanti

Parte in salita l’avventura della presidente Xiomara Castro: 18 suoi deputati passano con il «narcogoverno» di Hernández. Intervista a Miriam Miranda, leader del popolo garífuna: «L’Honduras è il perfetto laboratorio politico per quella strategia internazionale neofascista mirata a scongiurare che i popoli assumano le redini del proprio destino»

«Una dieta con proteine alternative»

Daniela Passeri

Emanuele Zannini, coordinatore del progetto europeo Smart Protein: «Ci stiamo concentrando su legumi e quinoa. Dai funghi prodotti che hanno la consistenza della carne»

Diete malsane, la malattia del mondo

Marinella Correggia

Dopo la crisi sanitaria, la relazione tra cattiva alimentazione e Covid dovrebbe imporre un cambio di rotta dei sistemi di produzione

«Se il cibo è sovrano»

Marta Gatti

Conversazione con la contadina bretone Morgan Ody, coordinatrice del movimento La Via Campesina, che rappresenta 200 milioni di contadini nel mondo

Sorgente: il manifesto del 27.01.2022 – il manifesto


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.