Le condizioni precarie dell’ospedale di Lagonegro

Le condizioni precarie dell’ospedale di Lagonegro
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Le condizioni precarie dell’ospedale di Lagonegro sono state da noi pubblicamente denunciate più volte e da molto tempo.
Le istituzioni locali e regionali tendono, sostanzialmente, a minimizzare o a promettere grandi progetti che non sono neanche su carta e si costruiscono su presupposti lontanissimi dalla realtà. In altri territori, quello dell’ospedale di Villa D’Agri, ad esempio, sono i sindaci ad unirsi e lavorare per elaborare proposte atte a difendere la salute dei cittadini, invece nel nostro territorio la popolazione è istituzionalmente orfana a parte le opposizioni.
Con pazienza e fatica siamo riusciti a costituire un coordinamento di forze, anche molto distanti politicamente, che intervenga in supplenza di chi dovrebbe rappresentare il territorio e stiamo promuovemdo un incontro pubblico con gli amministratori locali e regionali per chiedere impegni precisi.
Intanto apprendiamo che la situazione sarebbe persino peggiorata: il Presidio Ospedaliero sarebbe addirittura senza Direttore Sanitario, dunque senza guida, in aggiunta alla carenza di medici e i problemi da tempo evidenziati.
Ciò ci convince ancora di più ad impegnarci in questa battaglia per i diritti dei lagonegresi, che non vanno considerati “figli di un Dio minore”.
Chi tiene a questa Comunità ha il dovere di partecipare, adesso è il momento!
Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

 

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
ken sharo

ken sharo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: