Panorama della moneta sociale iberoamericana | Blog Alterconsumismo | EL PAÍS

Panorama della moneta sociale iberoamericana | Blog Alterconsumismo | EL PAÍS

26 Maggio 2021 0 Di marco zinno

Tra il 9 e l’11 aprile si è tenuta la prima conferenza virtuale iberoamericana sulle valute sociali e complementari, in cui sono state presentate circa 40 valute sociali di vari paesi . Questo mese mi concentrerò sulla scena latinoamericana dopo aver recentemente scritto sul caso spagnolo .

Le banche del tempo sono presenti in paesi come Argentina, Cile, Colombia, Ecuador, Messico e Uruguay e lì si inizia a osservare una tendenza importante: consentire lo scambio anche di cibo e altre merci (anche Tempus a Tenerife fa lo stesso) . In Cile, dove si percepisce ancora la risonanza della massiccia protesta dell’ottobre 2019 che ha suscitato la coscienza politica popolare (simile al 15-M in Spagna), ci sono tentativi di utilizzare le banche del tempo per l’economia r-evolutiva mentre Esquel , una fondazione ecuadoriana , si dedica alla promozione di queste iniziative. Di seguito vengono presentate le iniziative paese per paese:

  • Argentina : Moneda PAR è una criptovaluta che fa rivivere l’esperienza storica dei Barter Club , superando gli errori del passato, ed è gemellata con esperienze simili in altri paesi. Negli ultimi anni sono riapparsi nuovi club di baratto a causa delle difficoltà economiche della classe popolare, ma a differenza delle esperienze del passato, oggigiorno non si utilizzano valute sociali, ma si effettuano baratti diretti (uova per yerba mate, per esempio). A Córdoba, la criptovaluta Docta è stata lanciata per promuovere il riciclaggio (simile a Irati in Navarra).
  • Brasile : oltre a 100 banche per lo sviluppo comunitario , ci sono pratiche di baratto (simili a quelle in Argentina) nel sud del paese, mentre a Salvador è in preparazione una banca del tempo come parte di un progetto per promuovere il riciclaggio e responsabilizzare le persone. .
  • Cile : oltre alle banche del tempo, sono emerse nuove valute sociali di fiducia reciproca, come La Mocha (Concepción), Valpo e Pétalo (Valparaíso). Pétalo è gemellato con Moneda PAR) ed Ecos (Santiago)
  • Colombia : a Medellín ci sono due esperienze a lungo raggio (“Centavo y Medio” e Siclo ) mentre sono emerse altre valute recenti, come Ecols a Soacha (vicino a Bogotá, per promuovere l’ambientalismo), e-Trueque (una criptovaluta per migliorare qualità della vita dei giovani a Bogotá e dintorni), Luna (moneta gemellata della Valuta PAR, a Bogotá) e alcune banche dell’epoca che stimolano il turismo comunitario.
  • Ecuador : Oltre a Jurupi (a Cuenca), di cui ho già scritto, c’è Muyu (Quito) come esperienza sorella di Moneda PAR.
  • El Salvador : Punto Transacciones , un baratto commerciale con più di un decennio di storia, continua ad operare .
  • Messico : il paese con la più grande diversità tipologica dell’America Latina. Oltre a Túmin , di cui ho già parlato nel post precedente, Mixiuhca (CDMX e dintorni), Chipi-Chipi (Xalapa, Veracruz), Fausto (UNAM) e Caraibi (Quintana Roo) lavorano come mutuo credito per una rete di scambio mentre E-common CDMX e dintorni sono sostenuti dal peso messicano per aumentare i consumi nelle imprese locali. Welcoin (Oaxaca) è un’altra esperienza che continua ad aumentare la sua copertura in altre attività locali, mentre Bancassol (nazionale) è un baratto commerciale che rafforza la rete commerciale tra le PMI messicane. C’è anche El Verdillete (Querétaro) che promuove lo scambio di giocattoli tra i bambini
  • Uruguay : c’è SOL Uruguay (nazionale), così come alcune banche dell’epoca.

Altri paesi come Bolivia, Costa Rica, Honduras, Porto Rico e Venezuela hanno avuto esperienze in passato, ma nessuno di loro è attualmente operativo.

Sorgente: Panorama de las monedas sociales en Latinoamérica | Blog Alterconsumismo | EL PAÍS

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •