Dpcm Natale, spostamenti, partner, anziani soli e rimborsi: Faq fino al 15 gennaio

Dpcm Natale, spostamenti, partner, anziani soli e rimborsi: Faq fino al 15 gennaio

10 Dicembre 2020 0 Di Luna Rossa

Nelle faq sul Dpcm di Natale viene chiarito che sono consentiti solo fino al 20 dicembre gli spostamenti verso le seconde case. Le norme per chiedere i rimborsi dei biglietti ferroviari

di Monica Guerzoni e Fiorenza Sarzanini

Le restrizioni per fermare i contagi da Sars-Cov-2 proseguiranno fino al 15 gennaio 2021. Quel giorno scade infatti la validità del decreto in vigore dal 4 dicembre e nonostante il ritorno a scuola dei liceali con una percentuale pari al 75% sia stato fissato al 7 gennaio, molti divieti saranno validi per un’altra settimana. Così come l’obbligo di quarantena per chi trascorre le festività all’estero. A chiarirlo sono le Faq (risposte a domande frequenti) pubblicate sul sito del governo che forniscono risposte ai dubbi emersi in questi giorni sull’interpretazione delle norme. Soprattutto sul divieto di spostamento tra le regioni, anche se gialle, in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio. E quello tra Comuni per il giorno di Natale, il 26 dicembre, e 1° gennaio 2021.

1 Se la famiglia si trasferisce nella seconda casa in un’altra regione entro il 20 dicembre e uno dei due genitori torna al lavoro nella regione di provenienza per alcuni giorni, può tornare da loro entro il 6 gennaio?

«No. Gli spostamenti verso le seconde case in una regione diversa dalla propria sono consentiti soltanto entro il 20 dicembre e dopo il 7 gennaio e comunque esclusivamente se il luogo di partenza e quello di destinazione si trovano entrambi in area gialla».

2 Chi ha i genitori anziani ma in buona salute che vivono in una regione diversa, può andarli a trovare per le feste?

«No. Gli spostamenti per fare visita o per andare a vivere per qualche giorno con parenti o amici, inclusi i propri genitori, saranno possibili per tutti solo se ci si muove da un luogo in area gialla a un altro luogo in area gialla, esclusivamente fino al 20 dicembre 2020 e a partire dal 7 gennaio 2021. Nel periodo dal 21 dicembre al 6 gennaio, questi spostamenti saranno consentiti, sempre esclusivamente tra luoghi in area gialla, solo se si ha la residenza o il domicilio o la propria abitazione nella regione/provincia autonoma di destinazione».

3 Chi ha i genitori anziani ma in buona salute che vivono in un Comune diverso, può andarli a trovare a Natale?

«Nei giorni 25 e 26 dicembre e 1° gennaio sarà comunque possibile spostarsi solo all’interno del proprio Comune».

4 Si può andare da un parente non autosufficiente che vive da solo con partner e figli?

«Non è possibile spostarsi in numero superiore alle persone strettamente necessarie a fornire l’assistenza necessaria. Di norma la necessità di prestare assistenza non può giustificare lo spostamento di più di un parente adulto, eventualmente accompagnato dai minori che abitualmente egli già assiste».

5 Chi ha acquistato un biglietto prima dell’entrata in vigore delle nuove norme — con partenza nel periodo tra 21 dicembre e 6 gennaio 2021 — ha diritto ad ottenere il rimborso?

«Sì. Il rimborso dei biglietti ferroviari è disciplinato dall’articolo 215 del decreto legge 34/2020. Per i i biglietti aerei la disciplina è invece dettata dal regolamento Ue/261/2004 in materia di diritti dei passeggeri».

6 Chi deve fare la quarantena?

«Tutti coloro che siano usciti dal territorio nazionale anche prima del 21 dicembre 2020 e vi facciano rientro dopo il 6 gennaio 2021. E chi entra in Italia da oggi al 15 gennaio, avendo soggiornato o transitato in altri Paesi, per turismo, tra il 21 dicembre e il 6 gennaio».

7 Gli stranieri devono fare la quarantena?

«Sì, chi arriva in Italia deve seguire le stesse regole».

8 Quando finiscono i divieti?

«Valgono fino al 15 gennaio 2021. Compreso quello che impone la chiusura dei centri commerciali nel fine settimana e nei giorni festivi».

Sorgente: Dpcm Natale, spostamenti, partner, anziani soli e rimborsi: Faq fino al 15 gennaio- Corriere.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •