Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 18.03.2020 – il manifesto

345 nuove vittime e circa 3.500 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. La curva epidemica cresce ma non accelera. Bergamo, epicentro del virus, è al collasso. Non ci sono più posti letto. Crisi anche in altre città. L’Ordine dei medici: ora sono chiari i danni dei tagli alla sanità pubblica

Europa

La Ue: via libera alle merci

Anna Maria Merlo

Confermata la chiusura delle frontiere esterne, la commissione si preoccupa di salvare il mercato interno per evitare un collasso

Toscana, screening di massa per scoprire gli asintomatici

Riccardo Chiari

La Regione acquisterà 500mila test sierologici, con il prelievo del sangue per la ricerca degli anticorpi al virus, facendo capire chi lo ha già preso, anche senza sintomi o con sintomi lievissimi, per metterlo in quarantena. Prime analisi sui 60mila dipendenti della sanità toscana e sugli addetti della sanità privata, gli altri 400mila test saranno per i territori. Intanto Usb e Si Toscana a Sinistra denunciano il licenziamento illegittimo di due lavoratrici in appalto delle pulizie all’ospedale di Livorno, che avevano denunciato la mancanza di dispositivi di sicurezza.

INTERVISTA

Macaluso: «La sanità, un’eredità oggi anche per chi butta la nostra storia»

Daniela Preziosi

L’ex direttore dell’Unità, alla vigilia del suo 96esimo compleanno: ho visto gli anni della guerra, dei morti, del terrorismo. Ma ora sembra che l’unico riparo dalla paura della pandemia sia stare a casa. Chiusi, separati. Avrà conseguenze su tutti noi. I sovranisti non hanno capito nulla: chiedono che fa l’Europa, ma loro volevano smontarla. Serve più Europa, più Onu e, di fronte a problemi globali, un governo della globalizzazione

Coronavirus: a Trieste sostegno e aiuti ai migranti, nonostante la Lega

Marinella Salvi

Da mesi, un gruppetto di volontari – tra loro anche medici dell’Associazione Don Kisciotte – si fa trovare in una delle piazze del centro, offre un primo soccorso e cura le ferite, soprattutto i piedi, di questi ragazzi che arrivano spesso dopo aver camminato per infiniti chilometri, dopo essere riusciti a sgusciar via dalle botte in Serbia, in Bosnia, in Croazia, in Slovenia, dopo essere stati percossi e derubati

Economia

Effetto della crisi: Alitalia ritorna nelle mani dello Stato

Roberto Ciccarelli

La norma nel Dl «Cura Italia». De Micheli (Mit): «Il vettore nazionale ora è strategico». I sindacati: «Bene nazionalizzare, ma non c’è ancora certezza sul futuro della compagnia». Commissione Ue: «Pronti a discutere il sostegno al settore aereo, aiuti di Stato in via eccezionale». La vicepresidente della Commissione Ue Margrethe Vestager: «Abbiamo proposto un nuovo schema di aiuti al sistema economico con compensazioni utili ai settori colpiti come l’aviazione civile»

Per gli Europei di calcio una quarantena lunga un anno

Nicola Sellitti

La Champions ripartirebbe a maggio, ma ormai i tempi del rientro in campo li decide il Covid-19. Positivo il 35% della rosa del Valencia. Al Brescia il caso clamoroso dei tecnici Corini e Grosso, già esonerati ma convocati al lavoro. Protesta l’Assoallenatori

L’Afghanistan trema: 15mila «pendolari» dall’Iran

Giuliano Battiston

Il lungo confine con la Repubblica islamica è luogo di transito ordinario: lavoratori, commercianti, nomadi, militanti, contrabbandieri. Scuole chiuse ed eventi cancellati, ma il sistema sanitario è impreparato. I Talebani chiedono il rilascio dei prigionieri

Zero contagi in Siria ma nessuno ci crede

Michele Giorgio

Damasco ha adottato solo qualche giorno fa alcune misure contro la diffusione del Covid-19. Voci di casi positivi in varie città non annunciati dalla autorità. Nel paese sono presenti combattenti e consiglieri militari dell’Iran, uno dei principali focolai dell’infezione.

Cultura

Se Parigi diventa baia amplissima

Roberta De Monticelli

Tra reportage e meditazione, una giornata al limite del lockdown. Desolazione e malinconia, nella città che si adatta alla chiusura delle attività e al virus che avanza. La Francia si fermerà del tutto, resteranno aperti solo alimentari e farmacie, chiude anche l’Institut. Dobbiamo raccogliere libri e carte e portare a casa tutto quello che serve

L’epifania di Neil Young

Guido Festinese

Dopo qualche prova epoca, il ritorno in gran spolvero dell’artista americano con l’album «Colorado»

MEDIO ORIENTE

La guerra non si chiude in casa

Alberto Negri

Zar, raìs e regimi autocratici giocano duro con il virus. Dalla Siria alla Libia, dall’Iraq allo Yemen. Per Putin e i suoi alleati è arrivata la tempesta perfetta: pandemia, guerre vere, battaglia sul petrolio e mercati occidentali in malora

Rubriche

Vita di coppia fra piatti volanti e Pensiero Stupendo

Mariangela Mianiti

Secondo gli ottimisti, fra nove mesi ci sarà un boom delle nascite che cresceranno per incontenibile desiderio di moltiplicarsi, o causa preservativi difettosi o coiti male interrotti. Secondo i pessimisti aumenteranno le separazioni, come dimostrano certe scenate sentite dai muri vicini

Sorgente: il manifesto del 18.03.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing