0 7 minuti 4 anni

Medici senza frontiere ed Emergency hanno mandato il loro personale nelle strutture sanitarie delle zone più a rischio, Codogno e poi Bergamo, e i loro volontari portano la spesa a centinaia di anziani. Oxfam supporta l’ospedale Careggi di Firenze. Hope onlus ha fornito ventilatori polmonari alla Lombardia. Save the children distribuirà alle famiglie in difficoltà dispositivi elettronici

Sorgente: Coronavirus, anche le ong in prima linea negli ospedali e nell’assistenza a chi non può uscire: da Emergency a Msf e Oxfam, ecco i progetti – Il Fatto Quotidiano


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.