Europee, le proiezioni: giù M5S e Pd

1 Marzo 2019 0 Di luna_rossa

Nel quadro elaborato da Kantar Public salgono invece Lega e Forza Italia

Scendono Pd e Movimento Cinque Stelle, salgono Forza Italia e Lega. E’ il quadro che emerge dalle proiezioni elaborate da Kantar Public sulla base di sondaggi sulle intenzioni di voto nella seconda metà di febbraio nei vari Paesi dell’Ue, paragonato a quello delle precedenti proiezioni, che erano basate su sondaggi dell’inizio di febbraio. Nel gruppo Ppe l’Italia guadagna un seggio, passando da 8 a 9, ma perdendone 4 rispetto alla situazione attuale nell’emiciclo. Nei Socialisti e Democratici l’Italia passa da 15 a 14 seggi, perdendone uno rispetto alla precedente proiezione e 17 rispetto ad oggi. Stabile la presenza nei Conservatori e Riformisti, a 4; zero presenze nei Liberali dell’Alde, tra i Verdi e nella sinistra Gue/Ngl, come stimato dalla precedente proiezione (perdiamo 3 seggi rispetto ad oggi).

 

Nell’Efdd, il gruppo in cui siedono i Cinque Stelle, la delegazione italiana passa da 22 (precedente proiezione) a 21, guadagnando comunque 7 seggi rispetto alla situazione attuale (l’Italia ne ha 14, ma 3 sono eurodeputati che sono usciti dal M5S; ce ne sono poi 3 passati ad altri gruppi; nelle europee del 2014 il Movimento ne ha portati a Strasburgo in tutto 17).

Nell’Enf, il gruppo della Lega, l’Italia passa da 27 a 28, guadagnando un seggio rispetto alla precedente proiezione, ma aggiungendone 22 rispetto alla situazione attuale. Secondo queste proiezioni, la Lega è la seconda delegazione dell’Aula, come nelle precedenti, ma i tedeschi della Cdu/Csu (gruppo Ppe) guadagnano 5 seggi e salgono a 35, allungando la distanza con il partito di Matteo Salvini. Tra i Socialisti e Democratici le prime delegazioni, a pari merito, sono ora quella tedesca e quella spagnola, con 18 deputati ciascuno.

Sorgente: Europee, le proiezioni: giù M5S e Pd

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •