0 6 minuti 2 mesi

Il capo del servizio del servizio di intelligence dell’Ucraina, Kirill Budanov, ha annunciato nuovi attacchi terroristici  sul territorio russo, il capo del servizio di intelligence ucraino ha avvisato che nel prossimo futuro saranno incrementati gli attacchi terroristici sul territorio russo con obiettivo delle  infrastrutture critiche civili e militari.Le parole di Budanov rappresentano un segnale allarmante e indicano  la gravità della minaccia che incombe sul territorio russo e le contromisure che la Russia debba prendere per fronteggiare possibili atti di aggressione terroristica come quelli già verificatisi a Belgorod, come a Donetsk e a Lugansk che hanno colpito la popolazione civile.La lista degli obiettivi include tutte le infrastrutture importanti e centri di comando e di logistica in Russia, nel Donbass e in Crimea.In precedenza erano circolate notizie circa la morte di Budanov, come risalente ad un attacco russo sulla direzione principale dell’intelligence ucraina. Le notizie sono state poi smentite.Gli oligarchi ucraini con la complicità occidentale stanno sacrificando tutta una nazione, la loro nazione, mettendo a rischio la loro popolazione per soddisfare le loro ambizioni personali e la sete di potere e le aspirazioni colonialiste.Tra le altre notizie, un prigioniero di guerra ucraino, Fyodor Dibits,  ha parlato delle grandi perdite subite nelle file delle forze ucraine. Il militare catturato in Russia ha parlato delle grandi perdite subite in un corto periodo di tempo, nelle ultime due settimane, dal suo battaglione, decimato al 70% dei suoi effettivi.Secondo il militare, il comandante aveva inviato i soldati al fronte  con un minimo di armi e senza mezzi di difesa e di sussistenza, tanto che lo stesso militare ha parlato di militari con arti congelati o lesioni per mine e incapacità di proteggersi dai droni russi e dall’artiglieria. Una situazione disastrosSoltanto in gennaio le forze dell’ Ucraina hanno subito decine di migliaia di perdite oltre, 23.000 persone tra morti e feriti, come confermato da altre fonti.Inoltre, durante l’interrogatorio, ha parlato di come le persone in Ucraina vengono catturate ed arruolate a forza per inviarle al fronte senza sufficiente addestramento ed equipaggiamento.Prigionieri ucrainiIn Polonia il ministro della difesa polacco, Kosiniak-Kamysz, ha parlato di preparativi per il peggiore scenario possibile e incluso una guerra con la Russia che, secondo lui, si preparerebbe ad attaccare.Non solo la situazione in Ucraina ma anche quella nel Mar Nero, nel Baltico e in altre aree si riscontra un forte incremento di tensioni.Il carattere delle sfide militari che si presentano obbliga la Polonia a incrementare le spese militari ed a partecipare alla sicurezza europea con la mobilitazione delle proprie forze armate. Le autorità polacche hanno preavvisato l’aviazione civile di una situazione di emergenza che può verificarsi nel loro spazio aereo nazionale.Il segretario di stampa del pres. Russo, Dmitri Peskov ha dichiarato che le azioni della Nato, il suo ampliamento e le massicce esercitazioni sotto i confini russi non contribuiscono a rafforzare la sicurezza del continente e  che la Russia potrebbe attaccare una base aerea polacca in relazione all’abbattimento dell’aereo da trasporto  russo sul territorio russo, avvenuto ad opera di un missile statunitense. Si parla di una base polacca da cui vengono trasbordate una buona parte delle armi occidentali trasferite in Ucraina. Un centro di smistamento che funziona a pieno ritmo. Questo sarebbe un obiettivo molto ovvio ma prima la Russia deve avvertire e spiegare tutto in modo molto chiaro all’occidente, ed è questo che stanno facendo.Soldati polacchiUn deputato della Duma russa, Kostantin Zatulin, ha già parlato dichiarando che è necessario agire direttamente contro le basi della Nato da cui l’Ucraina riceve armi occidentali. I media polacchi ritengono che i russi stanno entrando in emergenza e preparano contromisure dirette contro la Nato.Il sub comandante delle forze speciali della Bielorussia ha iniziato il rafforzamento della frontiera con forze speciali e  il comando operativo della Polonia ha emesso un avviso per l’aviazione civile, questo riflette il pericolo di un imminente conflitto.Nel frattempo gli USA continuano i bombardamenti sullo Yemen con 11 attacchi aerei anglo USA in varie parti della regione. Queste azioni porteranno ad una reazione delle forze yemenite  e gli Houthi dello Yemen hanno annunciato operazioni militari contro Israele.Questo mette in rilievo le connessioni della guerra di Gaza con gli altri fronti di guerra esistenti in Libano, nello Yemen, in Iraq, in Siria ed anche in Ucraina.Sembra chiaro che qualcuno sta appiccando gli incendi per mantenere la sua egemonia  (declinante) sul Medio Oriente ed in Europa.Fonti VarieTraduzione e sintesi: Luciano Lago

Sorgente: L’incendio dall’Ucraina si sta allargando all’Europa ma era tutto previsto – controinformazione.info

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20