0 11 minuti 3 mesi

 1 DICEMBRE 2023
Dopo la fine del settimo giorno di cessate il fuoco, e dopo che Israele ha rifiutato di estendere la tregua umanitaria, l’esercito di occupazione israeliano ha ripreso gli intensi bombardamenti su diverse
aree e case a Khan Younis e a ovest di Gaza City, Rafah e varie parti del nel nord, nel centro e nel sud della Striscia di Gaza, provocando decine di vittime, tra cui diversi morti, tra cui bambini.

Lettore video

00:00
00:36

Altri aggiornamenti :

– Più di 32 palestines

i, tra cui due bambini, sono stati uccisi in 200 bombardamenti israeliani, venerdì, dalla ripresa dei bombardamenti israeliani su Gaza all’alba.

– Un palestinese della famiglia Qannan è stato ucciso e molti altri feriti quando un missile israeliano ha colpito la loro casa, a ovest di Khan Younis.

– L’UNRWA ha affermato che uno dei suoi dipendenti è stato ucciso in un precedente bombardamento israeliano, portando il numero dei lavoratori dell’UNRWA uccisi a 110 dal 7 ottobre.

– Sette membri della famiglia Qandeel uccisi da un missile israeliano che ha colpito la loro casa nel campo profughi di Al-Maghazi, nel centro di Gaza.

– Almeno un palestinese ucciso , molti feriti a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

– I missili israeliani uccidono dieci palestinesi e ne feriscono molti in una casa a est del campo profughi di Al-Maghazi, nel centro della Striscia di Gaza.

Lettore video

00:00
00:30

1 dicembre 2023 alle 10:32

– Molte vittime segnalate dai missili israeliani nel campo profughi di Nuseirat, nel centro di Gaza.

– Proseguono i colloqui mediati per il cessate il fuoco, il Qatar mantiene i colloqui – Haaretz: sia Israele che Hamas hanno violato il cessate il fuoco.

– Hamas: Israele non è interessato alla tregua e continua con i suoi bombardamenti premeditati dopo aver rifiutato le offerte presentate ai mediatori.

– Portavoce militare israeliano su Canale 12: la guerra continuerà nei prossimi giorni.

– Missili israeliani hanno ferito nove palestinesi , alcuni gravemente, in una moschea a Khan Younis, nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

– Soldati israeliani rapiscono il giornalista palestinese Ala’ Sarraj da Salahuddin Street, a sud di Gaza City.

– Un missile israeliano ha ucciso il fotoreporter palestinese Abdullah Darwish , che lavorava con la TV satellitare Al-Aqsa. (71 giornalisti palestinesi uccisi dal 7 ottobre)

– Missili israeliani uccidono tre palestinesi e ne feriscono molti dopo aver preso di mira una casa e un appartamento a Khan Younis, nel sud di Gaza.

– Società della Mezzaluna Rossa Palestinese: “L’esercito israeliano ha commesso diversi massacri da quando ha ripreso a bombardare Gaza venerdì scorso.

– I missili israeliani uccidono due palestinesi e ne feriscono molti altri nel nord di Gaza.

– Altri nove palestinesi uccisi nei continui bombardamenti israeliani nel centro della città di Rafah e nelle sue aree meridionali, orientali e occidentali.

Lettore video

00:00
00:40
1 dicembre 2023 alle 09:08: il corrispondente di Al-Jazeera Wael Dahdouh, che ha perso diversi membri della sua famiglia, Dahdouh, tra cui sua moglie, suo figlio e sua figlia , durante i precedenti bombardamenti israeliani su Gaza, ha detto che i primi attacchi israeliani, che di fatto pose fine alla tregua, prese di mira Khan Younis nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

Lettore video

00:00
00:19
I missili hanno preso di mira, tra le altre aree, case ed edifici nella città di Abasan, a est di Khan Younis.

Lettore video

00:00
00:30
Ultimi aggiornamenti da Gaza :

– Diversi palestinesi sono stati uccisi e molti feriti, soprattutto donne, e feriti dai missili e dai proiettili israeliani.

– Due neonati, entrambe ragazze delle famiglie Al-Baltaji e Lulu, sono state uccise da missili israeliani nella zona di Asqoula e nel quartiere di Sheja’eyya a Gaza City.

– Almeno venti palestinesi sono rimasti feriti prima di essere portati d’urgenza all’ospedale Babtist dopo che l’esercito ha bombardato molti quartieri di Gaza City.

Lettore video

00:00
00:16
– Due donne palestinesi e due bambini sono rimasti feriti quando l’esercito ha lanciato un missile contro una casa nel quartiere di Zeitoun nella città di Gaza.

– Quattro palestinesi sono stati uccisi e molti feriti quando l’esercito ha lanciato missili contro le case delle famiglie Adwan e Hussein, nel centro della città di Rafah e a ovest della città, nella parte meridionale della regione costiera.

Lettore video

00:00
01:14
– Molti palestinesi sono stati uccisi e molti altri feriti dai missili israeliani nei campi profughi di Al-Maghazi, Nusseirat e Al-Boreij, nel centro di Gaza.

– Il giornalista palestinese Abdullah Darwish è stato ucciso dai missili israeliani a Gaza.

– L’esercito israeliano ha sparato missili e proiettili contro case e residenti, a ovest della città di Gaza, e dozzine di proiettili veri contro i palestinesi in diversi quartieri.

– L’esercito ha lanciato missili e proiettili di artiglieria contro case ed edifici nel distretto centrale e a Khan Younis.

– Un missile israeliano ha colpito una casa nel campo profughi di Yibna, a sud di Rafah, nel sud di Gaza.

– La marina israeliana ha lanciato missili e proiettili contro case ed edifici vicino alla costa di Gaza, Nusseirat, la zona di Zawayda e vari quartieri, a nord-ovest di Gaza City.

– La marina israeliana ha lanciato missili e proiettili contro case ed edifici nelle aree orientali e occidentali della Striscia di Gaza centrale.

– L’esercito ha lanciato un missile contro un appartamento nella città di Hamad, a ovest di Khan Yunis, nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

– L’esercito ha lanciato missili e proiettili di artiglieria in molte aree nel nord di Gaza, nella città di Gaza, nel distretto centrale e intorno all’ospedale Nasser a Khan Younis.

– L’esercito ha lanciato missili contro case ed edifici nel campo profughi di Nusseirat, nel centro di Gaza, e nell’area di al-Migharqa, a sud-ovest di Gaza City.


Fonti dei media hanno riferito che l’esercito ha lanciato numerosi missili contro case ed edifici nel quartiere di Sheikh Radwan, a nord di Gaza City.

Le fonti hanno aggiunto che l’esercito ha anche sparato molti colpi di artiglieria contro case, edifici e terreni nel centro di Gaza City e ha affermato che sta espandendo la sua offensiva militare sul terreno.

Inoltre, Palestine TV ha riferito che gli aerei da guerra israeliani hanno lanciato missili contro edifici e strade vicino all’ospedale Nasser, a Khan Younis.

Lettore video

00:00
00:11
I bombardamenti israeliani hanno preso di mira anche molte case a ovest di Gaza City, mentre l’esercito ha anche sparato raffiche di proiettili veri nei vari quartieri della città.

Inoltre, l’aeronautica israeliana ha lanciato almeno un missile contro una casa a Rafah, nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

Lettore video

00:00
00:34
Aerei da guerra e droni israeliani potevano essere sentiti e visti in tutta la Striscia di Gaza, in particolare nelle aree meridionali della Striscia di Gaza, dopo che l’esercito aveva affermato: “Hamas ha violato la tregua lanciando un razzo contro i vicini insediamenti israeliani”.

Le accuse israeliane sono state avanzate nonostante le chiare e gravi violazioni della tregua dal 24 novembre , inclusa l’uccisione di un palestinese giovedì nel nord di Gaza.

Le accuse sono arrivate nonostante l’offerta di Hamas di rilasciare altri israeliani nei prossimi quattro giorni in cambio del prolungamento della tregua.

Inoltre, nelle chiare dichiarazioni rilasciate mercoledì dal primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha affermato che l’offensiva israeliana continuerà, aggiungendo di aver già “firmato i piani per iniziare la prossima fase dei bombardamenti” su Gaza.

Al-Jazeera English ha affermato che la Striscia di Gaza è “sotto bombardamenti pesanti e persino aerei da parte delle forze di occupazione, e nelle prossime ore potremmo assistere a un aumento crescente del numero e della velocità degli attacchi israeliani in tutto il territorio”.

Al-Jazeera ha aggiunto che la Striscia di Gaza, ora sotto una nuova ondata di bombardamenti israeliani, sarà testimone di una devastazione e di una distruzione ancora maggiori di tutti i mezzi di sussistenza.

Da quando la tregua è entrata in vigore il 24 novembre, l’esercito israeliano ha commesso numerose violazioni , sparando contro i civili mentre cercavano di tornare alle loro case o di ispezionare i danni e recuperare tutto ciò che potevano, provocando diverse vittime.

L’esercito israeliano ha sparato colpi e proiettili veri contro i palestinesi in diverse aree a ovest di Gaza City, in particolare nelle aree di Nasr, Tal Al-Hawa, Sheikh Radwan e Sheikh Ejleen.

Giovedì sera, 30 novembre, un palestinese è morto a causa delle gravi ferite riportate nel nord di Gaza, portando a quattro il numero dei palestinesi uccisi dall’esercito da quando è iniziata la tregua temporanea il 24 novembre.

Il 26 novembre, l’esercito ha ucciso un contadino palestinese e ne ha ferito un altro mentre lavorava nelle loro terre a est del campo profughi di Al-Maghazi, nel centro della Striscia di Gaza.

Il primo giorno della tregua, i soldati hanno ucciso due palestinesi e ne hanno feriti molti mentre cercavano di tornare alle loro case nel nord di Gaza dopo essere tornati lì dalle aree meridionali.

Vale la pena ricordare che almeno 15.000 palestinesi, tra cui 6.150 bambini e più di 4.000 donne, sono stati uccisi dalle forze israeliane durante i 50 giorni di bombardamento di Gaza, e più di 36.000 palestinesi feriti, soprattutto donne e bambini, 7 ottobre.

Durante la tregua di sette giorni, l’esercito ha rilasciato 147 bambini palestinesi imprigionati e 63 donne, la maggior parte dei quali sono stati rapiti dopo il 7 ottobre.

L’esercito ha anche rapito più di 260 palestinesi in diverse parti della Cisgiordania occupata, inclusa la capitale occupata, Gerusalemme, nello stesso periodo, hanno confermato la Società dei Prigionieri Palestinesi (PPS) e il Comitato dei Detenuti Palestinesi.

Pubblicato per la prima volta il 1 dicembre 2023 alle 09:08

Sorgente: Aggiornamento 2: Gli attacchi israeliani uccidono dozzine di palestinesi, compresi bambini, a Gaza | – Notizie IMEMC