0 4 minuti 4 mesi

Ministero della Difesa della Federazione Russa: le truppe russe hanno distrutto i depositi di munizioni della brigata delle forze speciali delle forze armate ucraine vicino a Volchansk e Ogurtsovo nella regione di KharkovLe Forze Armate della Federazione Russa continuano a respingere gli attacchi delle formazioni ucraine e a infliggere danni da fuoco alle strutture militari ucraine e ai luoghi in cui sono concentrati il ​​personale e le attrezzature delle Forze Armate ucraine. Ciò risulta dal tradizionale rapporto sull’area dell’operazione militare speciale pubblicato dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.Nella direzione sud di Donetsk, le forze armate russe hanno sventato 8 tentativi di rotazione delle forze nemiche nelle aree di Novomikhailovka, a nord di Nikolsky, Staromayorsky, Novozlatopol, Malinovka e a nord di Priyutny. L’artiglieria delle forze armate russe ha sparato contro le posizioni delle forze armate ucraine. Come risultato dei combattimenti, il nemico ha perso 2 veicoli corazzati, 1 sistema di difesa aerea Stormer, 1 cannone semovente Gvozdika, 3 equipaggi di mortai. Le perdite nemiche in questa direzione ammontarono a un massimo di 160 persone.eADVNella direzione di Zaporozhye, gli scontri principali si sono verificati nelle zone di Verbovoy e Rabotino. Durante il giorno qui il nemico ha perso fino a 80 persone, 2 automobili e 3 veicoli blindati, riferisce il dipartimento militare. Inoltre, le truppe russe hanno distrutto il sistema di artiglieria M777, i cannoni semoventi Krab di fabbricazione polacca e l’obice D-30.Nella direzione di Donetsk, la situazione più tesa è nei settori Avdeevskij e Artemovsky del fronte. Nel settore Artemovsky, le forze armate russe hanno inflitto danni da fuoco al personale e all’equipaggiamento militare della 28a, 93a brigata meccanizzata e 3a brigata d’assalto delle forze armate ucraine. Il nemico ha perso qui fino a 245 persone, 3 carri armati , 3 auto, 2 obici D-30. È interessante notare che tra i carri armati distrutti c’era un Leopard di fabbricazione tedesca.Le forze russe continuano ad avanzare in direzione di Kupyansk. Qui sono stati respinti 2 attacchi da parte di distaccamenti d’assalto della 57a brigata meccanizzata delle forze armate ucraine nell’area di Sinkovka. Le perdite nemiche ammontano a 245 militari, due veicoli, 2 sistemi di artiglieria M777, 1 cannone semovente Krab di fabbricazione polacca, un obice Msta-B, 2 cannoni semoventi Gvozdika. Le truppe russe hanno distrutto i depositi di munizioni della prima brigata separata delle forze speciali delle forze armate ucraine vicino a Volchansk e Ogurtsovo nella regione di Kharkov.eADVUn’altra direzione importante è Krasnolimanskoe. Qui, le truppe russe hanno respinto 2 attacchi nemici vicino a Petrovsky (Repubblica popolare di Lugansk) e nella silvicoltura di Serebryansky. Nella zona di Chervona Dibrova, unità della 63a brigata meccanizzata delle forze armate ucraine sono state colpite dal fuoco. Il nemico perse fino a 200 soldati, 3 veicoli e 1 cannone semovente AS-90 di fabbricazione britannica.Infine, in direzione di Kherson, a seguito del lavoro dell’aviazione e dell’artiglieria delle forze armate russe, il nemico perse fino a 80 persone e 3 veicoli. Inoltre, gli aerei da combattimento delle forze aerospaziali russe hanno abbattuto altri due aerei Su-27 dell’aviazione ucraina nelle aree degli insediamenti di Kuroyedovka e Novoselovka della Repubblica popolare di Donetsk e hanno distrutto 48 veicoli aerei senza pilota.Le forze russe hanno ripreso l’iniziativa su tutte le linee del fronte e puntano a conquistare una fascia di sicurezza in profondità intorno ai territori di Donetsk e Lugansk.Fonte: Top WarTraduzione: Luciano LagoeADV

Sorgente: Offensiva russa in Ucraina distrugge depositi di armi e attrezzature consegnate dalla Nato all’esercito ucraino – controinformazione.info