0 2 minuti 12 mesi

Putin mostra alla delegazione africana un accordo di pace firmato a fine marzo 2022 da ambo le parti, prevedeva il ritiro delle truppe russe da Kiev (cosa che è stata fatta) e altri punti.

Il documento condiviso non solo è firmato da entrambe le parti, non solo è stato seguito solo dai russi ma è stato usato dalla propaganda  occidentale come dimostrazione  della debolezza russa e come  disfatta dell’esercito russo nell’avanzata su Kiev.

Una bozza di  accordo firmato e sottoscritto poi stracciato da Kiev mossa probabilmente suggerita dalle perfide menti dei  sostenitori occidentali…

300.000 morti dopo (forse).

C’è qualche giornale che smentisce l’esistenza di questo documento? No! Nessuna smentita.

Il crudelissimo Putin dice il vero. Allora?

Si sapeva già che questa guerra è nata e voluta da anni  e non da Putin, si sapeva da tempo delle incredibili fesserie che ci propinano ogni giorno i nostri giornali più gettonati.

Solo l’ennesima conferma di un infamia e un crimine ulteriore da mettere sul conto non del dittatore di turno ma di una classe dirigente putrida,  infingarda che si fa beffe dell’intera popolazione mondiale.

 

 

Sorgente: La rivelazione di Putin: “C’era un accordo firmato con Kiev a marzo del 2022, ma l’hanno gettato via” – Kulturjam | NUOVA RESISTENZA antifa’