0 3 minuti 12 mesi

Cospito “pesa 67,9 chili e continua a perdere peso”, ha detto il medico legale dopo aver visitato l’anarchico detenuto al 41 bis parlando di “deficit di flessione del piede destro” e “instabilità posturale”. Nella metropoli statunitense 8 anarchici a volto coperto hanno fatto esplodere un petardo ed esposto striscioni in suo sostegno

Le condizioni di nutrizione di Alfredo Cospito “stanno peggiorando” e iniziano a essere “ben evidenti” dei deficit “nel sistema nervoso periferico”. Lo ha detto, dopo una visita nel reparto di Medicina penintenziaria dell’ospedale San Paolo di Milano, il suo medico legale e consulente di parte della difesa. “Ho spiegato ad Alfredo che il deficit vitaminico è alla base di questi deficit neurologici periferici, ha detto che deciderà nei prossimi giorni se assumere dei multivitaminici”, ha aggiunto.

Cospito “pesa 67,9 chili e continua a perdere peso”, ha detto ancora il medico. “L’umore resta buono, ha un atteggiamento determinato anche se ha la preoccupazione di procurarsi danni irreversibili”. L’anarchico, che da mesi è in sciopero della fame per protestare contro il regime del 41 bis, ha “ricevuto una serie di informazioni” per “cercare di limitare dei deficit che cominciano ad essere ben evidenti nel sistema nervoso periferico”. In particolare, ha detto il medico, “c’è deficit di flessione del piede destro sulla gamba che è ancora più marcata, condiziona una camminata steppante”. Per Cospito “sta diventando una fatica e difficoltoso” camminare e ha “un’instabilità posturale”.

L’aggiornamento sulle sue condizioni arriva all’indomani di una manifestazione in suo sostegno a New York. Davanti al consolato italiano nella metropoli statunitense, è stato fatto esplodere un “petardo” da otto persone a volto coperto che per pochi minuti hanno esposto due striscioni ai lati dell’edificio con scritte a sostegno del movimento anarchico e del detenuto. Lo scoppio del petardo – si apprende da fonti della Farnesina – non ha provocato danni a persone o cose.

Sorgente: Alfredo Cospito, il medico: “Peggiora, inizia ad avere deficit nel sistema nervoso periferico”. A New York manifestazione davanti al consolato – Il Fatto Quotidiano