0 2 minuti 2 anni

Ramallah-PIC e Quds Press. Due giovani palestinesi sono stati uccisi dalle forze di occupazione israeliane (IOF) in un’operazione di assassinio, all’alba di lunedì, vicino al campo profughi di al-Jalazon, nel nord di Ramallah.

Secondo fonti locali, i soldati israeliani hanno aperto il fuoco contro un’auto guidata da tre giovani nel sobborgo di at-Tarbiya wa at-Ta’lim, vicino a Ramallah, uccidendone due e ferendone un terzo.

Successivamente, fonti della sicurezza palestinese hanno identificato le due vittime come Basel Basbus e Khaled ad-Dabbas, del campo profughi di al-Jalazon, e il terzo, che ha riportato ferite da proiettile, come Salama Ra’fat della città di Birzeit.

Le stesse fonti della sicurezza hanno aggiunto che le IOF hanno portato via i corpi delle due vittime e il giovane ferito e hanno confiscato l’auto su cui si trovavano.

La radio ebraica ha affermato che la sparatoria è avvenuta dopo che il giovane che era alla guida dell’auto aveva cercato di investire un gruppo di soldati israeliani dell’unità Egoz mentre stavano effettuando una campagna di arresti nella zona vicino al campo profughi di al-Jalazon.

I filmati pubblicati dai media palestinesi hanno mostrato tracce di sangue su una strada dove è avvenuto l’incidente, indicando che i corpi dei giovani sono stati trascinati e portati via dalle IOF.

Sorgente: Due giovani uccisi e uno ferito dalle IOF a nord di Ramallah | Infopal


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.