Per chi non l’avesse ancora capito: la Cina è disposta a tutto per prendersi Taiwan. Anche alla guerra

Per chi non l’avesse ancora capito: la Cina è disposta a tutto per prendersi Taiwan. Anche alla guerra

14 Giugno 2022 0 Di Luna Rossa

(ANSA) – La Cina assume una posizione “inequivocabile e ferma” nel salvaguardare la sua sovranità nazionale e l’integrità territoriale. Gli affari interni non tollerano le interferenze di altri paesi e qualsiasi tentativo di contrastare o minare l’unità nazionale è destinato a fallire”.

Il capo della diplomazia del Partito comunista Yang Jiechi, nell’incontro avuto ieri in Lussemburgo con il consigliere per la Sicurezza nazionale americano Jake Sullivan, ha sottolineato che “la questione taiwanese riguarda le basi politiche delle relazioni Cina-Usa”.

Se non gestite adeguatamente, “avranno un impatto destabilizzante”, ha detto Yang, nel resoconto dei media cinesi. Il rischio non solo esiste, “ma aumenterà man mano che gli Stati Uniti tenteranno di contenere la Cina con Taiwan, poiché le autorità di Taiwan fanno affidamento sugli Usa nella ricerca dell’indipendenza”.

Yang ha ricordato che Washington dovrebbe “attenersi al principio della ‘Unica Cina’ e alle disposizioni dei tre comunicati congiunti, gestendo la questione di Taiwan in modo prudente e corretto”.

Inoltre, Yang ha ricordato “la posizione di Pechino su Xinjiang, Hong Kong, Tibet, mar Cinese meridionale, nonché i diritti umani e la religione” e ha sottolineato che la parte Usa dovrebbe avere interazioni positive e compiere sforzi per promuovere la prosperità, la stabilità e lo sviluppo nella regione dell’Asia-Pacifico”. Le due parti hanno anche scambiato opinioni su dossier internazionali e regionali come l’Ucraina e la questione nucleare della penisola coreana.

Sorgente: Per chi non l’avesse ancora capito: la Cina è disposta a tutto per prendersi Taiwan. Anche alla guerra – infosannio – notizie online