L’ONU avverte: l’attuale crisi alimentare potrebbe portare a una catastrofe globale nel 2023 – WORLD AFFAIRS – L’Antidiplomatico

L’ONU avverte: l’attuale crisi alimentare potrebbe portare a una catastrofe globale nel 2023 – WORLD AFFAIRS – L’Antidiplomatico

9 Giugno 2022 0 Di ken sharo

Il segretario generale della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD), Rebeca Grynspan, ha avvertito  oggi durante una conferenza stampa che l’attuale crisi alimentare potrebbe portare a una catastrofe di proporzioni globali già nel 2023.

 

“L’aumento dei costi energetici e le restrizioni commerciali sulle forniture di fertilizzanti dalla regione del Mar Nero hanno visto i prezzi dei fertilizzanti aumentare ancora più velocemente dei prezzi dei prodotti alimentari”, ha ricordato Grynspan.

A questo proposito, ha sottolineato che, se l’attuale conflitto in Ucraina continua “e gli alti prezzi di cereali e fertilizzanti persisteranno nella prossima stagione di semina, l’attuale crisi potrebbe estendersi […] ad altri alimenti di base come il riso”, aggiungendo che la situazione influenzerà “miliardi di persone”.

Parallelamente, il capo dell’UNCTAD ha sottolineato che le categorie più vulnerabili della popolazione “sono quelle che soffrono di più”. Ha citato calcoli che mostrano che un aumento del 10% dei prezzi dei generi alimentari significherà una diminuzione del 5% del reddito delle famiglie più povere. Inoltre, ha sottolineato che la situazione ha cominciato a peggiorare prima dell’operazione russa in Ucraina. Pertanto, ha citato i dati dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) che indicano che il 60% dei lavoratori in tutto il mondo ha un reddito reale inferiore rispetto a prima della pandemia di covid-19.

Grynspan ha ribadito la posizione dell’ONU secondo cui il mondo può rispondere in modo efficiente all’attuale emergenza alimentare solo con il ritorno sul mercato internazionale dei prodotti alimentari provenienti dall’Ucraina, nonché degli alimenti e dei fertilizzanti russi. “Sarà fondamentale ripristinare la disponibilità di fertilizzanti, garantire l’accesso ai piccoli agricoltori e controllare le forniture ovunque nei prossimi 18 mesi”.

Sorgente: L’ONU avverte: l’attuale crisi alimentare potrebbe portare a una catastrofe globale nel 2023 – WORLD AFFAIRS – L’Antidiplomatico