Modena, don Mattia Ferrari rivela: “Io minacciato dalla mafia libica”

Modena, don Mattia Ferrari rivela: “Io minacciato dalla mafia libica”

26 Aprile 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Dedicato all’attualità  l’intervento in piazza Grande in occasione della Festa della Liberazione, di don Mattia Ferrari, il sacerdote modenese che, come cappellano della ong Mediterranea Saving Humans, ha partecipato a diverse azioni umanitarie sulla nave che presta soccorso in mare ai migranti.

L’organizzazione è attiva anche in Ucraina. Don Ferrari ha sottolineato, appunto, che “la memoria deve farsi impegno e portarci a riflettere su cosa vuol dire liberazione oggi”, ha richiamato il riferimento ai lager libici fatto da papa Francesco e frutto anche “delle scelte fatte dal nostro Paese” e ha citato Carola Rackete e la sua denuncia della “crisi della giustizia globale” alle origini delle migrazioni.

Don Mattia ha anche rivelato di essere stato oggetto di minacce dalla mafia libica per il suo impegno per aiutare i migranti nel Mediterraneo.

Video Luigi Esposito (guarda il video cliccando il link sotto riportato)

Sorgente: Modena, don Mattia Ferrari rivela: “Io minacciato dalla mafia libica” – Gazzetta di Modena

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot