Un’epidemia di arresti cardiaci – eVenti Avversi

Un’epidemia di arresti cardiaci – eVenti Avversi

28 Febbraio 2022 0 Di ken sharo
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

La narrazione ufficiale fornita dalle istituzioni è che i numeri settimanali di persone colpite da arresto cardiaco tra il pubblico delle partite di calcio non sono diversi dal solito…solo che in passato le partite non sono state fermate. Potrebbe esserci un elemento di verità in questo, ma l’aumento delle chiamate di ambulanze per arresti cardiaci e respiratori suggerisce che c’è motivo di sospettare che qualcosa di grave stia accadendo per la salute pubblica.

Il Regno Unito riporta dati dettagliati e tempestivi sulla salute pubblica.

Un rapporto settimanale dei 10 trust di ambulanze inglesi mostra il numero di chiamate per arresti cardiaci o respiratori. I due sono raggruppati insieme in quanto non è sempre chiaro se un arresto cardiaco sia stato seguito da un arresto respiratorio. I dati mostrano due anomalie:

  1. un aumento significativo delle chiamate per arresto cardiaco dalla primavera del 2021
  2. un aumento significativo del numero di chiamate per arresto cardiaco oltre la cifra di base.

Quest’ultimo dato è importante in quanto per stabilire se c’è un problema bisogna calcolare i numeri in eccesso rispetto ai livelli “normali”. Non c’è giustificazione che descriva in dettaglio perché la linea di base si sia spostata in modo così drammatico. Il numero previsto di chiamate per arresto cardiaco giornaliere è aumentato improvvisamente a marzo di circa 50 al giorno, circa il 30% in più rispetto a prima.

Altre pubblicazioni hanno mostrato tali cambiamenti quando ulteriori trust vengono aggiunti al set di dati, ma tutti i trust delle ambulanze hanno riportato dati per tutto questo periodo. Inoltre, la linea di base per altre condizioni, ad esempio overdose e cadute o lesioni, è rimasta costante tra il 2019 e il 2021. L’unica altra linea di base che si è spostata in modo significativo è quella per il dolore toracico che è passato da un costante 1.600 al giorno a 2.000. Il numero di chiamate per il dolore toracico rimane intorno alla linea di base precedente di 1.600.

Un’altra spiegazione potrebbe essere che lo spostamento della linea di base possa essere causato da variazioni negli anni inclusi nel calcolo. La linea di base è solitamente costituita dai 5 anni precedenti, quindi nel 2019 sono inclusi il 2014-2018 e nel 2021 sono inclusi il 2016-2020. Se il 2015 avesse un livello particolarmente basso di chiamate per arresto, rimuoverlo dalla linea di base causerebbe un aumento. Tuttavia, questo si dovrebbe vedere dal 1 ° gennaio, non da marzo.

La ragione dell’aumento del basale rimane quindi inspiegabile.

I dati originali riportano i numeri giornalieri e una media mobile di 7 giorni. Prima del 2021 il picco delle chiamate giornaliere per arresto cardiaco era di circa 400 in un giorno. Tuttavia, quest’inverno il picco è salito oltre un 500 senza precedenti in un solo giorno.

È da notare che le aspettative per il 2019 e il 2020 per il numero di chiamate per arresto cardiaco sono quasi identiche – solo una differenza dello 0,2%. Tuttavia, il basale del 2021 è maggiore del 14%. Utilizzando la linea di base 2019/2020, il numero di chiamate per arresto cardiaco è stato del 30% superiore ai livelli previsti con 27.800 chiamate extra. Ciò equivale a oltre 500 chiamate per arresto cardiaco extra ogni giorno (anche se non sono state distribuite uniformemente durante l’anno). Tra il 90 e il 97% di queste persone sarà morto di conseguenza.

Data l’incertezza sul motivo dell’aumento rispetto alla linea di base, ci deve essere anche una certa incertezza intorno alla cifra di 27.800. Tuttavia, è giusto dire che ci sono state 20.000 chiamate per arresto cardiaco in più nel 2021 rispetto al 2019, con un aumento del 20%. Ciò si confronta con un aumento di 6.000 nel 2020 rispetto al 2019, un aumento del 6%. Mentre l’aumento nel 2020 è stato chiaramente associato alle ondate di covid, l’aumento da maggio 2021 è stato elevato, indipendentemente dalla prevalenza del covid.

Quando una partita di calcio deve essere sospesa a causa di un malore improvviso di un genitore o nonno tra il pubblico, gli spettatori a casa sono messi di fronte a una realtà innegabile, tangibile. Quando invece si osserva un numero presentato su un graficola percezione cambia, in quanto si osserva quel dato con distanza emotiva.

Quei malori verificatisi durante le partite di calcio, rappresentano solo un campione della popolazione, e per ogni arresto cardiaco in uno stadio, ce ne sono stati altri 70 nello stesso giorno, che si sono verificati contemporaneamente in altri luoghi, lontani dalle telecamere.

Insieme all’aumento delle morti in eccesso nei giovani e all’aumento dei decessi domestici, c’è una crisi di salute pubblica non covid che si cela qui e che sta causando molti più danni del virus respiratorio dominante di quest’anno.

Source : An epidemic of Cardiac Arrests – HART (hartgroup.org)

Sorgente: Un’epidemia di arresti cardiaci – eVenti Avversi

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot