Più di 1.300 coloni ebrei fanno irruzione nella moschea di Al-Aqsa – Middle East Monitor

Più di 1.300 coloni ebrei fanno irruzione nella moschea di Al-Aqsa – Middle East Monitor

19 Luglio 2021 0 Di marco zinno

Protetti dalla polizia di occupazione israeliana pesantemente armata, 1.371 coloni ebrei israeliani accompagnati da membri della Knesset hanno fatto irruzione nella moschea di Al-Aqsa e si sono scontrati con i fedeli musulmani palestinesi all’interno del terzo luogo sacro islamico.

Fonti dei media e testimoni oculari hanno riferito che i coloni israeliani hanno preso d’assalto la moschea di Al-Aqsa domenica mattina presto per celebrare il loro giorno di digiuno che commemora il loro presunto giorno della distruzione del tempio migliaia di anni fa.

La polizia israeliana ha attaccato violentemente i fedeli palestinesi, arrestandone molti e linciando altri per aprire la strada ai coloni.

I video sono diventati virali su Internet che mostrano la violenta aggressione della polizia israeliana contro i fedeli palestinesi che erano determinati a non lasciare la moschea di Al-Aqsa.

Il parlamentare israeliano Itamar Ben-Gvir e l’ex parlamentare e rabbino estremista, Yehudah Glick, hanno accompagnato i gruppi di coloni che hanno fatto irruzione nella moschea di Al-Aqsa.

Testimoni hanno affermato che le forze di occupazione israeliane hanno chiuso i cancelli della moschea di Al Qibli, la principale sala di preghiera all’interno della moschea di Al-Aqsa, con catene per bloccare i fedeli musulmani all’interno e offrire condizioni di sicurezza e tranquillità ai coloni estremisti.

LEGGI: Hamas avverte Israele di non mettere alla prova la pazienza della resistenza palestinese

Mentre i coloni ebrei erano all’interno della moschea di Al-Aqsa, il primo ministro israeliano Naftali Bennett ha tenuto una valutazione della situazione della sicurezza con il ministro della sicurezza interna Omer Barlev e il capo della polizia Kobi Shabtai, con l’ufficio del premier.

Secondo il Times of Israel , ha ordinato che “l’ascesa ordinata e sicura degli ebrei” alla moschea di Al-Aqsa “dovrebbe continuare, mentre l’ordine viene mantenuto nel sito”.

Lo sceicco Ekrima Sabri, Imam della moschea di Al-Aqsa, ha dichiarato: “Quello che sta succedendo all’interno della moschea di Al-Aqsa è una violenta aggressione ai fedeli musulmani, che sono i proprietari del luogo sacro”.

Nel frattempo, il Movimento di resistenza islamica palestinese – Hamas – ha dichiarato in una dichiarazione che il governo di occupazione israeliano sta scatenando i suoi coloni per profanare la moschea di Al-Aqsa.

L’aggressione dei coloni alla moschea di Al-Aqsa si è conclusa senza vittime tra i palestinesi, tranne la detenzione di molti di loro tra le richieste dei coloni per ulteriori incursioni nel luogo sacro musulmano.

Sorgente: Più di 1.300 coloni ebrei fanno irruzione nella moschea di Al-Aqsa – Middle East Monitor

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •