il manifesto del 04.04.2021 – il manifesto

il manifesto del 04.04.2021 – il manifesto

4 Aprile 2021 0 Di Luna Rossa

A Milano una fila di poveri lunga mezzo chilometro per elemosinare il pranzo e l’uovo di Pasqua alla mensa di «Pasto quotidiano». Ma gli indigenti aumentano ovunque dal nord al sud Italia: un milione in più al tempo del Covid. Tra questi i lavoratori esclusi dai sussidi del governo

ITALIA

Senza reddito, la lunga fila in Italia per il pasto di Pasqua

Roberto Ciccarelli

Da nord a sud in Italia un milione di indigenti in più nell’anno del Covid. A Milano una coda da mezzo chilometro. Da Genova a Vicenza e Cosenza si teme il momento in cui saranno sbloccati i licenziamenti e gli sfratti: “L’onda crescerà”. A Roma i movimenti per la casa e le associazioni protestano contro il piano “Lupi-Renzi” che colpisce gli occupanti per necessità in situazioni drammatiche nella pandemia. Colpiti anche i lavoratori esclusi dai sussidi del governo. È l’esito del fallimento di un Welfare emergenziale e del rifiuto di estendere il “reddito di cittadinanza” con misure incondizionate e universali

INTERNAZIONALE

I millennial neri 17 volte più poveri di quelli bianchi

Marina Catucci

Lo studio della Federal Reserve: le famiglie bianche dei nati negli anni ’80 gode di 88mila dollari l’anno, le afroamericane di 5mila. Tra le cause c’è lo sbalorditivo debito contratto per proseguire l’università, chiesto dall’87% degli studenti neri contro il 60% dei bianchi. Ed è maggiore, in media, di 7.400 dollari

LAVORO

I riders sono dipendenti e vanno assunti: respinto il ricorso delle piattaforme

Roberto Ciccarelli

L’ispettorato territoriale del lavoro Milano-Lodi ha rigettato il ricorso perché «palesemente infondato» presentato dalle piattaforme di food delivery – Glovo, Uber, Deliveroo e Just Eat – contro la richiesta della procura di Milano di assumere 60 mila ciclofattorini e pagare un’ammenda di 733 milioni di euro entro tre mesi. Sbloccata la pratica Inail di un rider in coma a Ferrara. La Toscana presenta due proposte di legge regionali sui diritti dei lavoratori delle piattaforme

COMMENTI

Una sinistra fuori dal governismo d’abord

Alfonso Gianni

Le forme partitiche del passato non possono essere riprodotte. Non c’è più un’avanguardia che reca il verbo a moltitudini. Non si può ricreare l’organizzazione del popolo di sinistra come un “paese nel paese”

Victoria come George Floyd. Un femminicidio di stato a Tulum

Tano Benedetti

Donne vittime sia di criminali che della polizia, i dati del Paese restano da brivido. Uso eccessivo della forza, detenzioni illegali e abusi di genere contro chi protesta: forze di sicurezza sotto accusa anche da parte di Amnesty. Il 99% dei crimini resta impunito, ma stavolta quattro agenti municipali sono finiti in carcere

EGITTO

Al-Sisi il 23° faraone in parata sulle macerie del presente

Chiara Cruciati

In diretta mondiale, con una cerimonia “olimpica”, 22 mummie di re trasferite da Tahrir nel nuovo museo di al-Fustat, a una settimana dal blocco di Suez. L’ultimo di una serie di mega progetti con un’unica stella polare: cementare il regime. Ma il paese è sempre più povero

Nadeesha Uyangoda, indagine intorno al colore degli italiani

Guido Caldiron

Intervista all’autrice di «L’unica persona nera nella stanza», per 66thand2nd. Sospesa elegantemente tra il memoir e il reportage, la storia di una giovane brianzola nata in Sri Lanka. «Ho scoperto cosa significa non riconoscersi nella percezione degli altri: si è un corpo alieno e straniero. Non si è mai solo se stessi, si rappresenta qualcosa: l’ultimo caso di razzismo, l’immigrazione, l’integrazione. La riforma della cittadinanza è la partenza. Solo l’inizio perché si riconosca un’identità multiforme, non basata sull’essere bianchi»

Caccia al tesoro come paradigma antropologico

Lucio Biasiori

Scrigni, custodi, mappe, Mutalibun, racconti… Da Salomone all’oro del Reno, Allegra Iafrate interroga, con nuove domande, i documenti di un’ossessione sociale condivisa: Cercar tesori, Laterza

La memoria iconografica della Commedia di Dante

Luca Fiorentini

Nel Medioevo l’immagine artistica è un mezzo per trasmettere la verità: Laura Pasquini ha indagato la cultura figurativa del poema in «Pigliare occhi, per aver la mente», Carocci editore

Un mondo di cose più che di persone: saggi di de Martino

Alfonso M. Iacono

Ideata da Goffredo Fofi per e/o, la Piccola Biblioteca Morale ripropone tre saggi di Ernesto de Martino, scritti rispettivamente nel ’49, nel ’50 e nel ‘64: «Oltre Eboli», a cura di Stefano De Matteis

Lowry, fermati sulla via della disperazione

Gianmaria Annovi

Il passato torna a chiedere il conto nella forma di una multa non pagata dieci anni prima: dalla trilogia messicana di Malcolm Lowry, un romanzo incompiuto, «La mordida», Feltrinelli

Warburg, l’Antico rinasce negli intermezzi

Marco Mascolo

Nell’originale versione italiana, un saggio del 1895 in cui lo studioso di Amburgo fa prove di metodo a partire da 44 disegni di Bernardo Buontalenti che avevano colpito la sua attezione alla Biblioteca Nazionale di Firenze

Nudo, lo Zeitgeist gugliemino

Paolo Martore

Intrinseco di Max Klinger e di Karl May, del quale illustrò i popolari romanzi, l’artista tedesco, fisicamente infelice, celebra il corpo ideale maschile, fra simbolismo e una vena melodrammatica intrisa di allusioni alla mitologia germanica e greca. Subì dai nazisti la “damnatio memoriae”

Simic, scrivere tra le rovine ma con leggerezza

Massimo Natale

«Molto lutto ci attende, amici miei…». Nella nuova raccolta Charles Simic conferma la nota capacità di mescolare tragedia e ironia, come Buster Keaton: Avvicinati e ascolta, in italiano da Tlon

Sorgente: il manifesto del 04.04.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •