Coronavirus in Italia, bollettino del 12 marzo: aggiornamento sui casi positivi, i ricoverati e i guariti 

Coronavirus in Italia, bollettino del 12 marzo: aggiornamento sui casi positivi, i ricoverati e i guariti 

12 Marzo 2021 0 Di Luna Rossa

I tamponi molecolari e antigenici esaminati sono stati 369.636, con un tasso di positività che sale al 7,2% (ieri era 6,9%). Nella giornata precedente c’erano stati 25.673 nuovi casi e 373 vittime

a cura di Piera Matteucci

Sono 26.824 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Italia (ieri erano stati 25.673), con 380 morti (nelle 24 ore precedenti erano stati 373). Sono stati effettuati 369.636 tamponi molecolari e antigenici, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 372.217. Il tasso di positività (rapporto positivi/test) odierno è del 7,2%%, ieri era stato del  6,9%, quindi oggi in aumento dello 0,3%.

 

 

 

Ricoveri e terapie intensive

Sono 226 gli ingressi in terapia intensiva. Il saldo tra ingressi e uscite è di 55 pazienti in più. In totale in rianimazione ci sono ora 2.914 persone.
Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 409 unità rispetto a ieri, portando il totale a  23.656.

 

 

Covid, Brusaferro: “Terapie intensive oltre la soglia di saturazione, servono interventi decisi”

 

 

 

Più di mezzo milione di positivi

Gli attualmente positivi tornano a superare il mezzo milione in Italia. Con un aumento di 11.967 in 24 ore il totale è ora di 509.317. I dimessi e i guariti sono 2.564.926 (+14.443 rispetto a ieri ), in isolamento domiciliare ci sono  482.747 persone (+ 11.503).

VALLE D’AOSTA

Nessun nuovo decesso e 28 nuovi contagi in Valle d’Aosta che portano i pazienti positivi da inizio epidemia a 8240. Sono i dati rilevati dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I casi positivi attuali sono 247, + 17 rispetto a ieri, di cui 12 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva , e 233 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7576, + 11 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati 82.395 +
305 di cui 5619 processati con test antigienico.

 

PIEMONTE

Sfiora il tetto di 3.000 il numero dei nuovo contagi accertati oggi in Piemonte, mentre prosegue l’incremento dei ricoverati: + 4 in terapia intensiva (in totale 247), +79 negli altri reparti (2.684). Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta oggi 2.929 casi positivi, con un tasso del 9,9% rispetto ai 29.675 tamponi diagnostici processati (17.462 antigenici); la quota di asintomatici scende al 31,2%. I decessi sono 28, in calo rispetto agli ultimi giorni; 24.708 le persone in isolamento domiciliare, in aumento, + 1.26, anche i guariti.

 

Made with Flourish

 

LIGURIA

Sono 406 i nuovi positivi al Covid oggi in Liguria, a fronte di 4.301 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.823 tamponi antigenici rapidi. Lo comunica la Regione Liguria. I deceduti sono 9 mentre gli ospedalizzati calano di 2 unità.

LOMBARDIA

Sono 6.262 i nuovi casi di coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore, ancora in crescita rispetto a ieri (5.849). Sono 89 i decessi registrati. I tamponi effettuati sono 60.954, di cui 40.976 molecolari e 19.978 antigenici per un totale complessivo di 7.229.002. Sono 2.116 i guariti per un totale di 535.077 di cui 5.083 dimessi e 529.994 guariti. Salgono i ricoveri in terapia intensiva a un totale di 667 (+22) e in area non critica (+191, 5.909 in totale). La provincia di Milano è quella che registra il maggior aumento con 1.617 nuovi casi di cui 592 a Milano città; seguono Brescia (+1.118), Varese (+610), Como (+507), Bergamo (+467), Monza e Brianza (+449), Mantova (+382), Pavia (+348), Cremona (+250), Lecco (+197), Sondrio (+96) e Lodi (+90).

 

PROVINCIA DI TRENTO

In Trentino sono 137 i nuovi casi positivi al molecolare e 144 all’antigenico. Per contro, diminuisce leggermente la pressione sugli ospedali, i guariti sono 275 e si registra 1 solo decesso. Sono i numeri che il bollettino quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari riporta oggi per fotografare l’andamento del contagio in un Trentino che si appresta a cambiare colore. Nel dettaglio, dei nuovi positivi gli asintomatici ed i pauci sintomatici sono la grande maggioranza: 114 i primi e 159 i secondi, tutti seguiti a domicilio. È sempre significativa la diffusione del virus fra i giovanissimi: oggi si registrano 57 nuovi casi fra bambini e ragazzi in età scolare (4 hanno tra 0-2 anni, 14 tra 3-5 anni, 18 tra 6-10 anni, 9 tra 11-13 anni, 12 tra 14-19 anni) e le classi in quarantena salgono a 132. Ma anche i dati riferiti agli ultra settantenni (oggi 43 nuovi casi) dimostrano che la pericolosità di questo virus non è venuta meno. Negli ospedali le 22 dimissioni di ieri, se raffrontate ai 16 nuovi ingressi, consentono di allentare leggermente la tensione: al momento i pazienti covid sono 240, con 46 ammalati che hanno bisogno delle terapie intensive. In ospedale avvenuto anche l’unico decesso registrato oggi. Prosegue nel frattempo la ricerca dei contagi, con 1.678 tamponi molecolari analizzati ieri (1.158 all’Ospedale Santa Chiara e 520 alla Fem) ai quali si affiancano i 1.664 rapidi antigenici notificati all’Azienda sanitaria. Da aggiungere che i molecolari hanno confermato anche la positività di 30 persone il cui contagio era emerso nei giorni corsi dai test rapidi. Infine i vaccini: stamattina le somministrazioni i hanno segnato quota 61.562, cifra che comprende 21.555 seconde dosi e le 7.395 riservate ad ospiti di residenze per anziani.

PROVINCIA DI BOLZANO

In Alto Adige sono 147 i nuovi casi emersi nella giornata di ieri su 10.691 tamponi processati. Torna a preoccupare il dato legato ai decessi, 6 nella giornata di ieri per un dato complessivo di 1.077 dall’11 marzo 2020, data del primo decesso in provincia di Bolzano riconducibile al coronavirus. Le nuove positività sono, 88 su 1.060 tamponi molecolari esaminati e 59 su 9.631 test antigenici effettuati. Su 200.526 persone sottoposte a tampone molecolare, 44.368 sono risultate positive. Le persone positive al test antigenico sono 23.386 su un numero complessivo di test effettuati di 949.249. Resta forte la pressione sugli ospedali: 166 sono i pazienti Covid ricoverati nei normali reparti, 41 quelli in terapia intensiva e 142 quelli che si trovano in strutture private convenzionate.

 

 

Made with Flourish

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.595 tamponi molecolari sono stati rilevati 635 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,38%. Sono inoltre 3.829 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 336 casi (8,77%). I decessi registrati sono 14, i ricoveri nelle terapie intensive sono 65 mentre quelli in altri reparti risultano essere 498.

 

VENETO

Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati individuati 1.932 nuovi positivi, con un totale di 46.146 tamponi effettuati. L’incidenza è quindi del 4,19%. I soggetti attualmente ricoverati sono 1.538, di cui 1.369 in area non critica e 169 in terapia intensiva. “I pazienti non Covid in terapia intensiva sono 297, e quindi il totale dei letti di terapia intensiva occupati è 466”, ha dichiarato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

EMILIA – ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia in Emilia-Romagna si sono registrati 293.400 casi di positività, 3.477 in più rispetto a ieri, su un totale di 47.160
tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore,
 il numero più alto da inizio pandemia. La percentuale dei nuovi positivi sui tamponi fatti da ieri è del 7,4%. Purtroppo, si registrano 35 nuovi decessi: 3 a Piacenza (una donna di 84 anni e due uomini di 76 e 84 anni); 8 nella provincia di Modena (cinque donne – rispettivamente di 80, 83, 87, 94 e 103 anni – e tre uomini, di 50, 80 e 89 anni); 13 nella provincia di Bologna (quattro donne di 76, 79, 87 e 93 anni, e nove uomini di 60, 69, 73, 82, 84, 85, 87, 94 e 96 anni); 2 nella provincia di Ferrara (entrambi uomini, di 56 e 65 anni); 2 nella provincia di Ravenna (una donna di 74 e un uomo di 83 anni); 7 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 77 anni e sei uomini di 67, 75, due di 78, 81 e 82 anni).

 

TOSCANA

Sono 1.304 i positivi in più rispetto a ieri (1.277 confermati con tampone molecolare e 27 da test rapido antigenico). Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 170.351 i casi di positività al Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 1.304 nuovi positivi odierni è di 46 anni circa (il 16% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più). I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 142.255 (83,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 15.615 tamponi molecolari e 9.111 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,3% è risultato positivo. Sono invece 11.966 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 23.194, +1,3% rispetto a ieri. . Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.510 (22 in più rispetto a ieri, più 1,5%), 218 in terapia intensiva (10 in più rispetto a ieri, più 4,8%). Oggi si registrano 25 nuovi decessi: 11 uomini e 14 donne con un’età media di 80,5 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 5 a Firenze, 5 a Prato, 6 a Pistoia, 2 a Lucca, 1 a Pisa, 1 a Livorno, 2 a Arezzo, 1 a Siena, 1 a Grosseto, 1 residente fuori Toscana.

Made with Flourish

UMBRIA

Ancora un calo nei ricoveri in Umbria nelle ultime 24 ore e del numero dei positivi. Secondo i dati della Regione aggiornati al 12 marzo, le persone in ospedale sono 482 (cinque in meno di ieri), 79 delle quali (una in meno) in terapia intensiva. I nuovi contagi accertati sono 219 (meno 23 per cento rispetto a ieri), i guariti 448 e i morti sette. Gli attualmente positivi scendono così da 6.597 a 6.361. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 3.816 tamponi molecolari e 2.714 test antigenici, con un tasso di positività complessivo del 3,3 per cento (ieri 4,5)  e del 5,7 sui soli molecolari (ieri 7,5).

LAZIO

“Oggi nel Lazio, su oltre 14mila tamponi e oltre 23mila antigenici per un totale oltre di 38mila test, si registrano 1.757 casi positivi, 24 decessi e 757 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’11%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4%”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio d’Amato.

 

MARCHE

Sono 874 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che “nelle ultime 24 ore sono stati testati 5.866 tamponi: 3.573 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.156 nello screening con percorso Antigenico) e 2.293 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 24,5%)”.

 

Made with Flourish

 

ABRUZZO

Sono complessivamente 59.446 i casi positivi registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 515 nuovi casi (di età compresa tra 4 mesi e 96 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 123, di cui 11 in provincia dell’Aquila, 41 in provincia di Pescara, 46 in provincia di Chieti e 25 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 11 nuovi casi e sale a 1883 (di età compresa tra 63 e 99 anni, 4 in provincia di Chieti, 6 in provincia di Pescara e 1 in provincia dell’Aquila). Del totale odierno, 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

 

MOLISE

Nelle ultime 24 ore in Molise sono aumentati i casi  (105) di positività al Covid-19 rispetto a quelli di ieri (72), un nuovo decesso, 397 in totale dall’inizio dell’emergenza, 81 i guariti. Si apprende dal report diffuso in serata dall’Azienda sanitaria regionale (Asrem). Il totale degli attualmente positivi in regione è 1.606, 69 i ricoverati nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, due in più rispetto a ieri, 10 in terapia intensiva (invariato), 25 i ricoverati nell’Area grigia dell’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli (-4), 3 quelli in terapia intensiva al ‘Gemelli Molise’ di Campobasso (invariato), nessuno in sub intensiva (invariato), 5 in terapia intensiva al ‘Neuromed’ di Pozzilli (invariato), 7 in sub intensiva (+1). Gli asintomatici a domicilio sono 1.461, 3.236 il totale dei soggetti in isolamento, 4.090 le visite domiciliari attualmente effettuate dalle Unità speciali di continuità assistenziale (Usca).

CAMPANIA

Sono 2.644, di cui 335 casi identificati da test antigenici rapidi, i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 22.066 tamponi di cui 3.610 antigenici. Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Campania, specificando che dei nuovi positivi 1.607 sono asintomatici, 702 i sintomatici. I guariti sono 1.410, le vittime sono 29 (20 deceduti nelle ultime 48 ore e 9 deceduti in precedenza ma registrati ieri). Sono 149 i posti letto di terapia intensiva occupati (656 il totale di quelli disponibili), 1.502 i posti di degenza (3.160 il totale di quelli disponibili).

MOLISE

BASILICATA

Sono 144 i nuovi casi positivi di cui 140 riguardanti residenti, su un totale di 1.578 tamponi molecolari registrati nelle ultime 24 ore in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. E’ deceduta una persona di Francavilla in Sinni. I lucani guariti o negativizzati sono 122, di cui 18 a Potenza, 17 a Maratea, 15 a Matera. Nel bollettino di oggi i Comuni con più casi di nuovi contagi sono Potenza (20) e Matera (15).

PUGLIA

Su 11.604 test registrati oggi in Puglia sono stati rilevati 1.774 casi positivi, con una incidenza del 15,28% sui test fatti, mentre le vittime sono state 32. Anche oggi le province più colpite sono quelle di Bari, con 714 casi, e di Taranto, con 352 casi. In provincia di Foggia i nuovi positivi sono stati 28, 220 in provincia di Lecce, 119 nella provincia BAT, 75 in provincia di Brindisi, 3 casi di residenti fuori regione e  10 casi di provincia di residenza non nota. Dei 32 decessi registrati, 12 vivevano in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati fatti 1.672.408 test, 120.773 sono i pazienti guariti e 37.306 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 162.316.

Made with Flourish

CALABRIA

Sempre alta in Calabria la curva del contagio: sono 305 i nuovi casi positivi in più rispetto al giorno prima e 5 le vittime. Ad oggi sono stati sottoposti a test 578.898 soggetti per un totale di tamponi eseguiti pari a 614.209. In totale le persone risultate positive al coronavirus sono 40.610, quelle negative 538.288. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 74, Catanzaro 42, Crotone 59, Vibo Valentia 35, Reggio Calabria 95. Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza 2.891; Catanzaro 1.776; Crotone 403; Vibo Valentia 545; Reggio Calabria 1.555; altra Regione o Stato estero 50.

SICILIA

Sono 679 i nuovi positivi in Sicilia su 25.677 tamponi processati, con una incidenza di positivi intorno al 2,6%, in leggera flessione rispetto a ieri. La regione resta undicesima nel contagio giornaliero di oggi. Le vittime sono state 13 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.318. Il numero degli attuali positivi è di 13.796, con un aumento di 274 casi rispetto a ieri. I guariti sono 392. Negli ospedali i ricoverati sono 772; 1 in più rispetto a ieri, quelli in terapia intensiva sono 101, uno in più rispetto a ieri. La distribuzione nelle province vede Palermo 299, Catania 150, Messina 44, Siracusa 31, Trapani 23, Ragusa 49, Caltanissetta 34, Agrigento 46, Enna 3.

 

SARDEGNA

Sono 106 i nuovi casi registrati in Sardegna, dove sono morte altre tre persone: il numero complessivo delle vittime nell’ultimo anno sale a 1.192, mentre quello totale dei casi accertati arriva a 42.258. Il tasso di positività è del 2,4%, secondo l’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale. In totale sono stati eseguiti 839.588 tamponi, per un incremento complessivo di 4.297 test rispetto al dato precedente. Sono 177 i  ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3), mentre sono 22 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.561. I guariti sono in tutto 28.121 (+108), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’isola sono 185.

 

Sorgente: Coronavirus in Italia, bollettino del 12 marzo: aggiornamento sui casi positivi, i ricoverati e i guariti – la Repubblica

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •