Negazionisti del covid mi hanno accerchiato e insultato: “Pezzo di mer*a, infame, morirai fucilato”

Negazionisti del covid mi hanno accerchiato e insultato: “Pezzo di mer*a, infame, morirai fucilato”

11 Ottobre 2020 0 Di Luna Rossa

Siamo a Roma, è sabato 10 ottobre 2020.

guarda il video cliccando il link in fondo alla pagina

La piazza è quella di san Giovanni.
I “sovranisti” manifestano insieme ai Nomask e a vari gruppi identitari della galassia dell’estrema destra, insieme ai gruppi No5G e antivaccinisti.

E’ stata una giornata difficile, ed è finita con la Polizia che mi ha protetto con un cordone, scortando me e la mia collega Wendy Elliot fuori dal raggio d’azione dei manifestanti inferociti per le nostre domande.

In questo video potete vedere un condensato, ristretto e parziale, degli insulti, provocazioni e minacce che abbiamo ricevuto durante la manifestazione “sovranista”.

La nostra colpa? Fare delle domande per raccontare i sentimenti diffusi in quella piazza.

L’intervento della Polizia, pronto ed efficace, ha permesso a noi di ripararci dalle aggressioni, ma le aggressioni stesse hanno leso il nostro diritto e dovere di giornalisti di raccontare i fatti che stavano accadendo.

Saverio Tommasi

Sorgente: Negazionisti del covid mi hanno accerchiato e insultato: “Pezzo di mer*a, infame, morirai fucilato”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •