pacifismo
0 3 minuti 5 mesi

Disarmisti esigenti & partners (Per la scuola della Repubblica), vi invitiamo a partecipare, come testata, interloquendo, registrando, resocontando, alla conferenza stampa che abbiamo indetto,  giovedì 25 gennaio a Roma, presso il CESV di via Liberiana, 17, dalle ore 11:00 alle ore 12:30. TEMA: Le magnifiche 7 campagne per un’Europa che promuova la pace disarmata con la Natura.

L’iniziativa giunge dopo la protesta contro l’approvazione parlamentare del “decreto ombrello” per gli aiuti militari all’Ucraina (passerà ai voti forse il giorno prima ed abbiamo organizzato per il 23 gennaio il presidio – convergente di diverse posizioni – in piazza Navona di cui all’immagine sotto riportata) con il seguente scopo: interloquire e premere sulle forze politiche che intendono presentarsi alle elezioni europee.  La speranza della pace smilitarizzata, attraverso la fuoriuscita dalle guerre in corso, nella nostra proposta, dovrebbe essere al centro del futuro del mondo; e gli europei, istituzioni, Stati e società civile, potrebbero contribuire a vivificarla e concretizzarla.

Interverranno: Alfonso Navarra – coordinatore dei Disarmisti esigenti (cell. 340-0736871) / Ennio Cabiddu – sulle obiezioni di coscienza / Cosimo Forleo – Per la Scuola della Repubblica / Luigi Mosca – sul disarmo nucleare / Daniele Barbi – sul disinquinamento militare / Antonella Nappi – per la pace femminista. Ed eventualmente altri esponenti di gruppi pacifisti (abbiamo la conferma di Alessandro Perri della Rete dei Comunisti); ed esponenti politici delle forze che presenteranno una lista alle elezioni europee del giugno 2024

Nella conferenza stampa verrà presentato un appello rivolto agli operatori professionali dell’informazione: analogamente a quello che fanno con il cd decreto bavaglio sulle informazioni, dovrebbero chiedere a Mattarella di non firmare la conversione del decreto ombrello sulle armi. A parere dei proponenti, non è possibile che i cittadini USA siano informati dettagliatamente in modo persino pignolo su qualità e costi degli armamenti mentre in Italia tutto è secretato scavalcando il Parlamento con il COPASIR! 

Verranno annunciate iniziative legali che la LOC, tra le organizzazioni della coalizione dei Disarmisti esigenti, intende intraprendere in proposito.  


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.