0 2 minuti 5 mesi

Danneggiato il Balticconnector, realizzato tra il 2018 e il 2019 per aiutare Helsinki a rendersi indipendente dalla Russia. Mesi per ripararlo. Il primo ministro Orpo non fa accuse esplicite

Una delle navi impiegate nella costruzione del gasdotto Balticconnector – Balticconnector

COMMENTA E CONDIVIDI

Il flusso del gas lungo l’unico gasdotto che collega la Finlandia al resto dell’Unione Europea è fermo da domenica scorsa: secondo indiscrezioni non confermate dal primo ministro finlandese, il governo sospetta che la condotta sia stata danneggiata dai russi.

Il gasdotto Balticconnector

 

L’impianto è il Balticconnector, una condotta da 152 chilometri complessivi, di cui 77 sottomarini, che collega la Finlandia all’Estonia e quindi al resto della rete europea. Costruita tra il 2018 e il 2019 anche con il contributo dei fondi europei, e operativa dal gennaio del 2020, la condotta è nata con il principale obiettivo di rafforzare la sicurezza energetica della Finlandia, che fino ad allora poteva importare gas soltanto dalla Russia.

Sorgente: Chi ha sabotato l’unico gasdotto che collega la Finlandia all’Europa?