0 2 minuti 10 mesi

I lavoratori palestinesi sono costretti in uno stretto passaggio mentre cercano di attraversare la Palestina occupata nel 1948 per raggiungere i loro luoghi di lavoro.

Qalqilya (QNN)- Le forze di occupazione israeliane hanno attaccato martedì mattina centinaia di lavoratori palestinesi al checkpoint di Eyal, a nord della città occupata di Qalqilya, nella Cisgiordania.

Fonti locali hanno riferito che centinaia di lavoratori palestinesi hanno chiuso questa mattina parte della strada 55, per protestare contro la polizia israeliana che ha fatto fuoriuscire gli autobus che li portavano ai loro luoghi di lavoro nei territori occupati dal 19484.

Le forze di occupazione si sono schierate dietro il checkpoint settentrionale della città di Qalqilya. Un lavoratore è rimasto ferito dopo essere stato aggredito dalle forze di occupazione mentre decine di lavoratori sono morti soffocati dopo che le forze hanno lanciato contro di loro granate stordenti e gas lacrimogeni

https://x.com/qudsnen/status/1696394481900143011?s=46&t=t_-JFgpXqgMIkVsuBfWELw
https://x.com/qudsnen/status/1696393903119675590?s=46&t=t_-JFgpXqgMIkVsuBfWELw

A causa della mancanza di opportunità di lavoro nella Cisgiordania occupata, alcuni palestinesi si diressero a cercare lavoro nella Palestina occupata nel 1948.

Tuttavia, mentre si dirigono verso il posto di lavoro, le forze di occupazione israeliane li attaccano regolarmente, li inseguono, impediscono a migliaia di persone di raggiungere il posto di lavoro e ne arrestano molti altri.

Sorgente: Video: Le forze israeliane attaccano i lavoratori palestinesi vicino a Qalqilya – Quds News Network