0 2 minuti 11 mesi

Attori chiave del governo di coalizione yemenita pronti ad accettare un cessate il fuoco minimo di otto mesi

Patrick Wintour Redattore diplomatico

Lun 10 aprile 2023 17:39 BST

L’Arabia Saudita ha convinto i principali attori del governo di coalizione yemenita ad accettare un cessate il fuoco minimo di otto mesi con i ribelli Houthi in parallelo con i colloqui sul futuro del paese che potrebbero richiedere fino a due anni, mentre si affretta a capitalizzare il suo nuovo rapporto con l’Iran .I leader sauditi e Houthi si sono incontrati domenica per la prima volta in pubblico nella capitale controllata dagli Houthi, Sana’a, con i sauditi desiderosi di ridurre le perdite dopo un disastroso intervento durato otto anni, iniziato con gli attacchi aerei nel 2015.

Era presente anche l’Oman.L’inviato delle Nazioni Unite in Yemen , Hans Grundberg, ha detto che è stato lo Yemen più vicino alla pace dall’inizio dei combattimenti. Ma l’ottimismo è offuscato dalla probabilità di controversie sulle delegazioni a eventuali colloqui di pace, dubbi sull’affidabilità degli Houthi e richieste dall’interno del sud dello Yemen per uno stato separato.

Un percorso verso un cessate il fuoco nello Yemen, dove l’Iran ha sostenuto i ribelli Houthi con sede nel nord del paese, è stato generalmente considerato uno dei principali vantaggi potenziali per Riyadh nel migliorare le relazioni con Teheran, ma pochi si aspettavano progressi così rapidi.

Sorgente: Saudi Arabia makes peace proposal for Yemen after Houthi talks | Yemen | The Guardian