Qatargate, sì all’estradizione per Silvia Panzeri. I giudici di Brescia: “Va consegnata al Belgio” – la Repubblica

Qatargate, sì all’estradizione per Silvia Panzeri. I giudici di Brescia: “Va consegnata al Belgio” – la Repubblica
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Udienza per decidere sulla richiesta di Bruxelles di trasferire la figlia dell’ex europarlamentare, accusata con la madre di aver avuto un ruolo nella vicenda di riciclaggio e corruzione che ha investito l’Europarlamento

La Corte d’appello di Brescia ha dato il via libera alla consegna al Belgio di Silvia Panzeri, figlia dell’ex eurodeputato Antonio Panzeri, tra le persone finite in carcere per il Qatargate. I giudici hanno accolto la richiesta della magistratura belga che a dicembre ha emesso un mandato di arresto europeo nei confronti della figlia di Panzeri e della moglie Maria Colleoni. Per quest’ultima un altro collegio della corte ha autorizzato la consegna. Le due donne, accusate di concorso in associazione per delinquere, corruzione e riciclaggio, sono ai domiciliari in Italia. Ora per entrambe l’ultima parola spetta alla cassazione.

 

 

L’udeinza era iniziata poco dopo le 13 a Brescia: in aula, nell’udienza a porte chiuse, era presente anche l’indagata, Silvia Panzeri. I giudici si sono ritirati in camera di consiglio intorno alle 14. La Corte di Appello di Brescia doveva valutare le carte arrivate da Bruxelles sulle condizioni delle carceri, nel Paese scenario del Qatargate, che potrebbero, secondo i legali della donna, non garantire una detenzione in linea con la Convenzione Europea dei diritti dell’uomo.

 

 

Silvia Panzeri, difesa dagli avvocati Angelo De Riso e Nicola Colli, si trova ai domiciliari. La decisione doveva essere presa il 3 gennaio scorso ma la relazione sulle carceri non era ancora arrivata. Destino diverso per la moglie di Panzeri, Maria Dolores Colleoni, arrestata assieme alla figlia: un mese fa i giudici (un collegio diverso da quello della figlia) avevano invece deciso per la consegna al Belgio spiegando che “la violazione dei diritti umani è una valutazione che spetta all’autorità belga”.

 

Sorgente: Qatargate, sì all’estradizione per Silvia Panzeri. I giudici di Brescia: “Va consegnata al Belgio” – la Repubblica

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: