0 2 minuti 2 anni

I diritti delle donne in Egitto sono sotto i riflettori a seguito di una serie di crimini violenti contro le donne, tra cui molestie e violenze sessuali

Un uomo in Egitto ha divorziato dalla moglie la prima notte di nozze sostenendo che non era vergine, spingendo suo padre a chiederle di sottoporsi a un test di verginità.

Il test di verginità, che secondo suo padre doveva “mettere a tacere chiunque dubiti dell’onore di sua figlia”, ha confermato che l’imene di sua figlia era ancora intatto.

In rete è poi circolato un video della figlia sulle spalle del padre, che agita un panno bianco, con un uomo che grida al microfono: “l’onorevole casta è tornata”.

Spesso descritta come l’umiliazione della prima notte di nozze di una sposa, durante la prima notte di nozze le donne in alcune culture dovrebbero sottoporsi all’umiliante rituale del sanguinamento su un lenzuolo bianco per dimostrare di essere vergini.

Gli utenti dei social media si sono lamentati sia del divorzio, sia della pubblica esibizione di “castità” sia del fatto che la sposa fosse minorenne.

Sorgente: Outrage as Egypt village celebrates girl’s chastity after man marries and divorces her on the same night, claiming she’s not a virgin – Middle East Monitor


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.