Saluto fascista al Parlamento Ue, è bufera su eurodeputato bulgaro – Europarlamento – ANSA.it

Saluto fascista al Parlamento Ue, è bufera su eurodeputato bulgaro – Europarlamento – ANSA.it

17 Febbraio 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Metsola, ‘inaccettabile’. Ecr, avviata indagine interna

STRASBURGO – Momenti di tensione in plenaria del Parlamento europeo durante il dibattito sul meccanismo di condizionalità che lega l’erogazione dei fondi europei al rispetto dello stato di diritto, oggetto oggi di una sentenza della Corte di giustizia dell’Ue. L’europarlamentare bulgaro Angel Dzhambazki (Ecr), al termine dell’intervento, avrebbe fatto un saluto fascista mentre abbandonava l’Aula tra le proteste dell’emiciclo.

“Prenderemo visione dei filmati per accertare” quanto accaduto, ha replicato la vicepresidente dell’Eurocamera, Pina Picierno, che presiedeva la sessione. “I simboli fascisti – ha aggiunto – sono inaccettabili in quest’aula perché questa è la casa dei cittadini europei, ma è anche un monumento vivo che rappresenta la vittoria dei cittadini europei contro la barbarie del nazi-fascismo”.

Nel suo intervento, Dzhambazki aveva detto che il dibattito non riguardava lo “stato di diritto”, ma “l’odio per l’idea del concetto di nazione”. “Non saremo mai d’accordo con la vostra agenda”, l’agenda “delle ong che cercano di distruggere l’Europa, trasformandola in qualcos’altro”, aveva avvertito il conservatore, che ha concluso l’intervento augurando “lunga vita a Orban, Fidesz, Kaczynski, la Bulgaria. Lunga vita all’Europa delle nazioni”.

“Poiché ha difeso lo stato di diritto nell’Ue, Sandro Gozi è stato insultato dall’eurodeputato Angel Dzhambazki, che ha lasciato l’emiciclo facendo uno scandaloso saluto nazista. Hai tutto il nostro sostegno, Sandro. Chiediamo alla presidente del Parlamento europeo Metsola di agire”. Lo scrive su Twitter Renew Europe.

“Un saluto fascista al Parlamento europeo è per me inaccettabile, sempre e ovunque. Offende me e chiunque altro in Europa. Siamo la Casa della democrazia. Quel gesto viene dal capitolo più oscuro della nostra storia e deve essere lasciato li”, ha commentato in un tweet la presidente del Parlamento Ue Roberta Metsola.

“Il mio era solo un umile saluto alla presidente” dopo aver detto delle cose per cui molti erano in disaccordo, anche per provocare. Immaginate la mia sorpresa quando la conseguenze del mio gesto è stata essere accusato di un saluto nazista”. Lo ha scritto, in una email diretta ai suoi colleghi del gruppo, l’eurodeputato bulgaro dell’Ecr Angel Dzhambazki. “Credo che opinioni dissonanti portino beneficio al dibattito. Non sono estraneo alle controversie” ma questa è “una calunnia”, ha aggiunto.

“Stiamo conducendo un’indagine interna e siamo in attesa della pronuncia del Parlamento europeo sulla questione. Sulla base di queste informazioni, il gruppo Ecr deciderà la linea di condotta appropriata”. Questa la posizione ufficiale del gruppo Ecr al Parlamento europeo, guidato dall’eurodeputato di Fratelli d’ltalia Raffaele Fitto e dall’eurodeputato polacco Ryszard Legutko.

“Prendiamo molto sul serio le accuse mosse contro il sig. Dzhambazki in seguito al suo comportamento in plenaria. Il Gruppo Ecr resta unito nella lotta contro tutte le forme di estremismo e ideologia totalitaria in Europa e all’estero. Condanniamo fermamente i regimi totalitari e autoritari, la glorificazione del nazismo e del comunismo e l’esibizione di tali simboli e gesti”, spiegano i Conservatori e Riformisti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

“I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute.”

Sorgente: Saluto fascista al Parlamento Ue, è bufera su eurodeputato bulgaro – Europarlamento – ANSA.it

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot