Salvini: “Entrare nel Ppe? Vado dove c***o voglio” – Affaritaliani.it

Salvini: “Entrare nel Ppe? Vado dove c***o voglio” – Affaritaliani.it

7 Novembre 2021 0 Di Luna Rossa

“Io entro dove c***o voglio. Centrodestra non deve essere asservito al centrosinistra. Di Maio porta 5S nel partito socialista europeo. Che fine triste”

“Il bello e la forza della Lega e’ da sempre stata la compattezza, la graniticita’ e le solidarieta’”, ha dichiarato Matteo Salvini al workshop della scuola politica della Lega a Milano.

E graniticamente conferma anche la linea europea: no assoluto a un avvicinamento al Ppe. Salvini lo spiega usando l’ironia: “Non e’ che entro, esco dal Ppe e citofono come se fosse ‘scherzetto o dolcetto’ nel giorno di Halloween”.

E ribadisce: “Il problema non e’ portare la Lega in gruppetti che inseguono la sinistra, perche’ se noi politicamente e culturalmente inseguiamo la sinistra abbiamo perso”. E se non fosse abbastanza chiaro, sentenzia: “L’agenda la dobbiamo scrivere noi”. Una posizione distante dal suo numero due che, anche secondo i piu’ critici nel partito, per ora pero’ si adeguera’ al segretario.

“Giorgetti ha sempre detto: la Lega e’ una e il capo e’ Salvini. Punto e basta”, dice Bruno Vespa, presente al workshop milanese. Ma aggiunge: “E’ noto che Giorgetti abbia una linea piu’ favorevole al Ppe e Salvini a un rassemblement conservatore”.

Non e’ sorpreso neanche Enrico Letta che sminuisce il braccio di ferro tra i due leghisti come “un gioco delle parti”, convinto che “nella Lega mi sembra abbia gia’ vinto la linea Salvini”, confida il segretario del Pd. Ridimensiona il ‘pericolo anti europeista’ pure Antonio Tajani, che derubrica a un “non problema per Forza Italia” il progressivo avvicinamento della Lega al cantiere per un nuovo gruppo di destra in Europa, con i sovranisti Orban e Morawiecki. Per il coordinatore di FI, “Salvini non parla piu’ di uscire dall’euro e dall’Europa ed e’ gia’ un passo in avanti”, fa notare.

Sorgente: Salvini: “Entrare nel Ppe? Vado dove c***o voglio” – Affaritaliani.it

Spread the love